Bmw Serie 5 è una sicurezza Il futuro a portata di volante

La nuova berlina è già pronta per la guida autonoma Potente e dai consumi contenuti. Agile e silenziosa

Bruno De Prato

Salò (Brescia) Salire a bordo della nuova Bmw Serie 5 è come aprire uno spiraglio sul futuro dell'automobilismo. La nuova berlina di Monaco è un formidabile concentrato di soluzioni hi-tech che anticipano funzionalità di cui ancora pochi anni fa si vagheggiava solamente, in attesa che le tecnologie relative maturassero e diventassero effettivamente accessibili. Con la nuova Serie 5 l'attesa è finita, le tecnologie che si apprestano a modificare il nostro rapporto con l'automobile e con la sua guida sono arrivate. Sono addirittura in anticipo. Infatti, i suoi sistemi e le sue funzionalità sono collegate in rete attraverso il cloud e, quando la rete sarà potenziata e amplificata, potranno dialogare con i sistemi delle altre vetture sulla strada per meglio coordinare il traffico e renderlo più agile e sicuro.

Per il momento il dialogo in rete è possibile Tra vetture Bmw di ultimissima generazione, ma sono attive altre funzionalità di grande rilevanza, come il Driving Assistant Plus, che assicura una formidabile assistenza alla sicurezza in quanto i 20 sensori di cui la Serie 5 è dotata, più un avanzato sistema Gps, sono in grado di prevenire collisioni, assistere e stabilizzare la berlina nei rapidi cambi di corsia in caso di emergenza, sterzare automaticamente per mantenere la vettura nella corsia, regolare la velocità su quella del veicolo che precede, ma anche in base alla segnaletica, avvertire del traffico in arrivo dai lati nelle uscite cieche in retromarcia. Ma, in combinazione con il Gps e con il sistema di navigazione, il dispositivo è in grado di pilotare autonomamente la berlina sulla rotta predisposta. Si può anche lasciare il volante, ma dopo 20 secondi il sistema richiede che il pilota lo riprenda in quanto la rete non è in grado di sostenere la guida autonoma. La chiave elettronica consente di attuare una serie di operazioni a distanza, tra cui la possibilità di parcheggiare in uno spazio angusto, guidando la vettura dall'esterno.

Il sistema anti-collisione previene qualsiasi «strisciata». Ci fermiamo qui perché la nuova Serie 5 Berlina non è un videogame, è solo la vettura dall'elettronica più avanzata disponibile nella sua classe. Ma è anche una Bmw assoluta, «la Bmw Berlina» per antonomasia, stando ai numeri di vendita in tutto il mondo: oltre 8 milioni quelle prodotte dalla nascita del modello, nel 1972. La nuova edizione ha uno stile più muscoloso rispetto grazie alla forte personalità estetica del frontale e alle decise nervature che marcano le fiancate. Gli interni sono impeccabili, come sempre in Bmw, e il comfort, a partire da quello acustico, è superbo. Come pure la qualità di guida, solida, precisa, agile e sicura anche senza gli ausili elettronici. Abbiamo provato la nuova Serie 5 Berlina nella versione 530d, anche con trazione integrale: 265 cv di potenza e fluidità di erogazione con consumi irrisori. Prezzi a partire da 50.800 euro.