Il Bologna espugna il Bentegodi in 10 uomini: il Chievo va ko 3-2

La doppietta di Mattia Destro e il gol di Verdi hanno piegato il Chievo di Maran. Con questo successo il Bologna sale a quota 24 punti, clivensi fermi a 21

Finisce 2-3 per il Bologna uno dei due anticipi del venerdì, valido per la 18esima giornata di Serie A. I rossoblù di Roberto Donadoni, infatti, hanno piegato il Chievo Verona di Rolando Maran. Entrambe le squadre hanno dato vita ad una parttia emozionante, equilibrata e ricca di colpi di scena. La doppietta di Mattia Destro e il gol di Simone Verdi hanno steso i clivensi in rete con Roberto Inglese e Fabrizio Cacciatore. Con questo successo il Bologna sale a quota 24 punti, mentre il Chievo resta fermo a 21 punti in classifica.

Il Bologna parte subito forte e al 4' va già in vantaggio con Mattia Destro che insacca di testa sull'angolo calciato da Verdi. Il Chievo pian piano sale di tono ma i rossoblù tengono bene il campo fino al minuto 32' quando Inglese la pareggia con un bello stacco di testa su assist di Birsa. Nel finale di primo tempo Mirante compie un vero e proprio miracolo su Cacciatore. Nella ripresa il Bologna ripassa in vantaggio al 50' con Verdi che non sbaglia un tap-in facile facile dopo che Sorrentino aveva parato la sventola di Masina. Il Chievo reagisce ma il Bologna tiene ma all'80' Poli si fa espellere per doppia ammonizione. All'85' Cacciatore trova un best gol di sinistro e l'arbitro ferma il gioco per 4 minuti per convalidare il gol tramite il Var. Al 90' però il Bologna ripassa in vantaggio con Destro su assist suicida di Cacciatore che manda in porta l'ex attaccante del Milan. Al 92' annullato un gol, per netto fuorigioco, a Cacciatore.