Buffon e il futuro incerto: resta al Psg o torna alla Juventus da dirigente?

Il Psg non ha ancora esercitato l'opzione per il rinnovo di contratto fino al 2020 di Buffon. Lui attende risposte dal club ma nel frattempo studia da dirigente per la Juventus

Gianluigi Buffon la scorsa estate aveva deciso di lasciare la Juventus per accettare la proposta del Psg. Il numero uno di Carrara sognava di vincere la tanto agognata Champions League, sempre sfuggita in bianconero e invece nonostante giocatori del calibro di Neymar e Mbappé il Psg è uscito fuori malamente agli ottavi di finale per mano del Manchester United di Solskjaer. Buffon, però, ha tirato un sospiro di sollievo dato che anche la Juventus non è andata oltre i quarti di finale, venendo eliminata dai ragazzini terribili dell'Ajax di ten Hag.

Rumors provenienti dalla Francia parlano di un Buffon lontano dal Psg al termine della stagione per diversi motivi legati alle sue prestazioni, non esaltanti soprattuto contro lo United in Champions, e per via dell'età. Secondo quanto riporta Sportmediaset, la prossima settimana il suo agente Silvano Martina incontrerà il Psg per parlare del futuro. Il Psg può esercitare la clausola per il rinnovo fino al 2020 ma non l'ha ancora fatto dato che in rosa ha Areola e che si parla con insistenza del possibile arrivo di De Gea dallo United. Buffon vuole ancora essere protagonista sul campo per cercare di vincere la Champions, ma se così non fosse c'è la Juventus pronta a riabbracciarlo ma nelle vesti di dirigente e come detto un anno fa da Andrea Agnelli "La porta per Gigi è aperta in ogni momento"