Il calcio estivo dà alla testa: ultras con spranghe tra le famiglie

A Moena, prima della partita amichevole tra Fiorentina e Venezia, gli ultras delle due squadre si sono affrontati con spranghe e bottiglie di vetro in mezzo a bambini e famiglie. Ferite alla testa per due tifosi veneti (medicati in ambulanza)

Foto di Andrea Giannattasio, Radiobruno

Panico attorno al campo sportivo di Moena, in Trentino, prima dell'amichevole tra Fiorentina e Venezia. Nel pre-partita, attorno al terreno di gioco si sono registrati attimi di tensione tra gli ultras delle due squadre, venuti a contatto dopo essersi provocati reciprocamente. Gli ultras di entrambe le compagini si sono affrontati con spranghe e bottiglie di vetro, prima dell'intervento delle forze dell'ordine. Ad avere la peggio sono stati due tifosi veneti, medicati in ambulanza per leggere ferite alla testa. Paura per i bambini e le famiglie del Viola Village, che sono riusciti a trovare riparo negli stand ufficiali allestiti dalla società viola.

Doveva essere una partita amichevole. Ma di amichevole c'è stato ben poco, almeno fuori dal campo. Sabato pomeriggio, prima del match tra Venezia e Fiorentina, terminato 1-0 per i veneti, la placida cittadina di Moena si è ritrovata ostaggio della violenza ultras. Pochi minuti prima dell'inizio del match, dopo reciproche provocazioni, i tifosi delle due squadre si sono affrontati nel piazzale vicino al campo di gioco. Peccato che nell'area ci fossero decine di famiglie con tanto di bambini al seguito, fuggiti in fretta e furia per lasciare il "palcoscenico" ai tifosi toscani e veneti. Dopo essersi scontrati violentemente con spranghe e lanci di bottiglie, la rissa è terminata con l'immediato intervento delle forze dell'ordine, che sono riusciti a separare le due tifoserie. L'arrivo di un'ambulanza ha preceduto di qualche minuto la conta dei feriti: due, non gravi, tifosi del Venezia, medicati sul posto.

Secondo il sito Firenzeviola.it, non è escluso che, dopo gli episodi di oggi, gli ultras della Fiorentina non partecipino alla festa in piazza a Moena nel corso della quale verrà presentata la squadra viola al resto dei tifosi.