Ceferin: "Il mercato estivo? Favorevole alla chiusura anticipata"

Il numero uno dell'Uefa Ceferin ha parlato dell'eventualità di chiudere prima del 31 agosto il calciomercato: "Stiamo seguendo attentamente la vicenda"

Aleksander Cefarin, numero uno dell'Uefa, qualche giorno fa interpellato dalla Gazzetta, era stato chiaro sul calciomercato: "Il mercato è folle, ma la Uefa vigila e chi sgarra paga". Gli acquisti di Neymar e Mbappé da parte del Psg per oltre 400 milioni di euro non è passato inosservato con la Liga spagnola e il Barcellona che hanno chiesto di indagare sulle azioni finanziarie di Manchester City e proprio del Psg.

Ceferin, presidente dell'Uefa da quasi un anno, ai microfoni del Times ha accolto positivamente le discussioni in atto per chiudere anticipatamente la sessione estiva del calciomercato, senza aspettare il 31 agosto: "Sono consapevole che sia in corso una seria discussione in tutta Europa sull'opzione di anticipare il termine della sessione estiva di mercato: noi, dal canto nostro, stiamo seguendo attentamente la vicenda. A mio avviso, non è positivo quando alcuni calciatori iniziano la stagione con una determinata squadra per poi cambiare poco dopo, per l'appunto prima della chiusura. Insomma, c'è parecchia incertezza. Per questo sono favorevole ad anticipare il termine".