La classifica degli sportivi più ricchi: Messi batte Cristiano Ronaldo

La rivista Forbes ha pubblicato la lista dei 100 atleti più pagati al mondo . Al primo posto il fuoriclasse del Barcellona con 127 milioni di dollari complessivi tra ingaggio e sponsor. Cr7 secondo con 109 milioni, terzo il brasiliano Neymar

Lionel Messi batte Cristiano Ronaldo, almeno nei guadagni. A dirlo è la classifica degli sportivi più pagati al mondo pubblicata come ogni anno dalla rivista Forbes. Se nel 2018 l'atleta più ricco era stato il pugile Floyd Mayweather, con la bellezza di 285 milioni di dollari, quest'anno il primo posto va al fuoriclasse argentino del Barcellona. La Pulce ha incassato 127 milioni di dollari, di cui 92 di stipendio dal Barcellona e 35 dagli sponsor. Si deve accontentare della seconda piazza Cristiano Ronaldo.

Ma l'attaccante portoghese non può proprio lamentarsi avendo messo sul conto corrente qualcosa come 109 milioni di dollari (65 di ingaggio dalla Juventus e 44 dagli sponsor). Terzo l'attaccante brasiliano del Psg, Neymar, "fermo" a 105 milioni di dollari così suddivisi: 75 percepiti dal club parigino e 30 dagli sponsor. Una precisazione: le cifre sopra riportate vanno considerate al lordo.

Se il podio di questa speciale classifica è monopolizzato dai calciatori, va detto che 35 dei 100 atleti più pagati al mondo sono giocatori di basket, con un guadagno totale di 1,29 miliardi di dollari e con il 72% delle loro entrate derivanti dai salari piuttosto che dai contratti di sponsorizzazione. I tre paperoni mondiali della pallacanestro sono LeBron James, Stephen Curry e Kevin Durant, rispettivamente all'ottavo, nono e decimo posto della top 10. Ai piedi del podio ecco il primo non calciatore. Si tratta del pugile Canelo Alvarez, che ha guadagnato 94 milioni di dollari di cui appena 2 dagli sponsor. Quinto il tennista Roger Federer (93,4 milioni di dollari), sesto e settimo i giocatori di football americano Russell Wilson e Aaron Rodgers (89,5 e 89,3 milioni).

Come spiega La Gazzetta dello Sport, non sorprende più di tanto la presenza nella top 100 di una sola donna, visto che nel 2018 non ce n'era neppure una. A spezzare il monopolio maschile è la tennista Serena Williams, che si piazza al 63° posto. Sono 25 i Paesi rappresentati in classifica. Al primo posto gli Usa con 62 atleti, seguono Regno Unito con cinque sportivi, Francia e Spagna a quota tre e Brasile, Canada, Repubblica Dominicana, Germania, Serbia e Venezuela con due atleti a testa. Nessun italiano in lista.

Commenti
Ritratto di Beppe58

Beppe58

Mer, 12/06/2019 - 12:12

Sono notizie confortanti, che allietano le nostre giornate scandite da tasse, balzelli, una tantum, multe, messe in mora, ipoteche, pignoramenti...