Donadoni: "Volevano tre punti in regalo"

Il tecnico del Parma deluso dalla lite tra Higuain e Mirante: "È vergognoso"

"È una schifezza, ma di che parliamo, è veramente vergognoso". Il tecnico del Parma Roberto Donadoni si sfoga e denuncia la lite dopo il 2-2 con il Napoli tra Higuain e Mirante. "Se ci dicono che dobbiamo perdere tutte le partite lo facciamo - ha detto a Sky - ma ce lo dicano, noi abbiamo lottato con tutti e poi veniamo ripagati così".

"Quello che è successo nel finale non mi interessa anche se alcune cose le ho sentite anche con le mie orecchie. Una squadra come la nostra, che, a dispetto di tutto quello che sta succedendo come la rinuncia di gran parte dello stipendio, va in campo e lotta per qualcosa tenendo testa ad una squadra come il Napoli sia solo da esempio. Sentirsi dire che dovevamo perdere la partita perchè siamo falliti è una cosa indecorosa, indecente e schifosa". Dai microfoni di Mediaset Premium, Donadoni ha rincarato le accuse contro il Napoli, partita finita in parità e caratterizzata dai veleni del dopo-partita. "Questa frase non è venuta solo da Higuain, perchè in campo a volte i giocatori si fanno prendere dalla foga - ha detto ancora Donadoni a Mediaset -. La cosa drammatica è quando la senti pronunciare da dirigenti: vedere persone, che solitamente hanno un certo equilibrio, cadere così in basso è tragico. Se mi riferisco a Bigon? Non mi interessa dire a chi mi riferisco: sono cose che sono accadute, se devo dire qualcosa di personale a Tizio o Caio vado da Tizio o Caio. Il futuro del Parma? Solo Dio lo sa. Ci vuole qualcuno che si metta la mano sulla coscienza e una sul portafoglio".

Commenti
Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Lun, 11/05/2015 - 07:27

grande Dudo! quei puzzonibse vogliono vincere devono guadagnarseli i tre punti!