E Ferrari corre anche nella produzione: 5 modelli in un anno

Presentate due supercar insieme: la F8 Spider e la 812 GTS. Rispettivamente 272mila e 336mila euro

Fiorano (Modena) Dopo 50 anni, Ferrari torna a «scoprire» una V12, mentre per celebrare il motore V8, il più premiato in assoluto a livello mondiale, ecco la F8 Spider. Le due «open air» rappresentano la terza e la quarta novità dell'anno, in attesa della quinta, annunciata entro dicembre. Mai, in passato, Ferrari ha presentato 5 nuovi modelli nell'arco di 365 giorni, e mai due anteprime sono avvenute contemporaneamente. F8 Spider e 812 GTS, entrambe disponibili nel primo semestre del 2020, costeranno rispettivamente 272mila e 336mila euro. E c'è un altro record che Enrico Galliera, direttore marketing e commerciale di Ferrari, ha voluto sottolineare: i 750 milioni d'investimenti programmati quest'anno, cifra mai raggiunta a Maranello.

La vittoria di Charles Leclerc a Monza ha reso ancora più festosa la presentazione, in prossimità della pista di Fiorano, di «Universo Ferrari», l'evento dedicato a clienti, appassionati, sportivi e semplici cittadini che ripercorre la storia del mito creato da Enzo Ferrari.

«Universo Ferrari» si sovrappone al Salone dell'auto di Francoforte, che apre oggi, disertato sia dal Cavallino sia da Fca. «Un Salone ha gli spazi limitati - ha spiegato Galliera - e noi qui vogliamo regalare grandi emozioni in un ambiente sicuramente più consono». Si possono toccare con mano le supercar che hanno fatto la storia di Maranello, come la 250 GTO del '62 battuta all'asta per oltre 48 milioni. C'è anche la SF90stradale, prima ibrida plug-in ormai pronta per il debutto, e le due ultime nate, la F8 Spider (720 cavalli) e la 812 GTS (800 cavalli), la spider di serie più potente del mercato che raccoglie l'eredità di modelli V12 leggendari, tra cui la 365 GTS4 del'69 (o Daytona Spider).

In entrambi i modelli il tetto rigido ripiegabile si apre in appena 14 secondi e in marcia fino a una velocità di 45 chilometri orari. Per la 812 GTS, versione «open» della 812 Superfast, i tempi di accelerazione sono incredibili: 0-100 in meno di 3 secondi e una velocità massima di 340 orari. I 720 cavalli della F8 Spider spingono la supercar fino a 340 orari con lo sprint 0-100 in 2,90 secondi. In entrambi i casi il divertimento è assicurato, anche grazie al contributo dell'elettronica. «Siamo di fronte a una potenza selvaggia e alla celebrazione dell'eccellenza - aggiunge Galliera -; imprevedibilità, esclusività e tecnologia saranno sempre più i tre pilastri di Ferrari».

Commenti

cir

Mer, 11/09/2019 - 10:34

catorci ..