Ettore Messina è il primo europeo ad allenare una squadra del Nba

Già "assistant coach" degli Spurs, sostituirà temporaneamente Popovich. L'esordio con una vittoria

A San Antonio devono fare a meno di Gregg Popovich, assente per sottoporsi ad alcuni trattamenti medici. E così alla guida degli Spurs - seppure temporaneamente - è arrivato l'italiano Ettore Messina, primo europeo ad allenare un team della massima serie di basket americana per una partita di serie e già sulla panchina come vice.

L'italiano, un passato tra Virtus Bologna, Real Madrid e Cska Mosca, assicura che Popovich non ha "nulla di grave, tornerà presto". Ha però aggiunto al suo record personale anche una vittoria all'esordio, guidando la squadra alla vittoria contro gli Indiana Pacers per 106-100.

Tre i giocatori sopra i venti punti: Manu Ginobili (28), Tony Parker (21) e Kawhi Leonard (21 punti e 13 rimbalzi). Sei punti e quattro rimbalzi per Marco Belinelli.

"Sei la faccia del basket europeo", gli ha scritto questa mattina Dan Peterson, ex allenatore di Virtus Bologna e Olimpia Milano, che ad AdnKronos ha detto: "Qualcuno doveva essere il primo ed è stato meritatamente lui, per la persona che è e per il coraggio che ha avuto di andare due volte in Nba come vice-allenatore".

Prima dell'esordio da numero uno della panchina, a luglio l'annuncio che Messina sarebbe finito a San Antonio come "assistant coach" di Popovich, che con la squadra texana ha ottenuto cinque anelli da campione Nba. Nel 2011 anche un'esperienza da "consultant coach" con i Lakers.