Europei di volley, l'Italia manda al tappeto 3-0 la Polonia. Medaglia di bronzo

L'Italia del volley di Davide Mazzanti torna sul podio dieci anni dopo l'ultima volta. Polonia ko 3-0 con i parziali di 25-23, 25-20, 26-24

L'Italia di Davide Mazzanti chiude a testa alta e con una medaglia l'Europeo di volley disputato in Turchia. Le azzurre dopo la bruciante sconfitta subita dalla Serbia per tre set a uno, ha riordinato le idee e battuto con un secco 3-0 la Polonia, sconfitta ieri nell'altra semifinale dalle padrone di casa della Turchia. 25-23, 25-20, 26-24 i parziali in favore delle nostre atlete che vincono con merito la medaglia per quanto fatto vedere in questo torneo. L'Italia non ha mai tremato a cospetto di una nazionale quadrata e ben organizzata come quella polacca ed ha conquistato il bronzo che quantomeno fa chiudere con un piccolo sorriso la lunga cavalcata di Paola Egonu e compagne. Nel primo set regna l'equilibrio fino al 13-12 quando le azzurre scappano fino al 18-13, anche se le polacche vanno in recupero e chiudono il primo parziale sul 25-23 con un attacco sbagliato dalle avversarie.

Nel secondo set la Polonia è come stordita e l'Italia ne approfitta portandosi sul 9-2 e portandosi al massimo vantaggio di 9 punti quando le ragazze di Mazzanti si portano sul 19-10. Le azzurre si rilassano nel finale del secondo parziale che va comunque in archivio in loro favore per 25-20. Il terzo e decisvo set scorre pienamente sul totale equilibrio con le due squadre che si affrontano punto a punto fino ad arrivare al 24-24 quando la splendida Pipe della Sylla porta l'Italia sul 25-24 e sul match point. La Polonia chiama il time-out per far perdere la concentrazione alle azzurre e a Paola Egonu in battuta. La fuoriclasse azzurra, però, chiude la contesa in favore dell'Italia con un ace che non lascia scampo alle polacche. La nazionale femminile di volley torna così a podio dieci anni dopo l'ultima volta: alle 18:30 ci sarà la finale tra le padrone di casa della Turchia e la Serbia campione del mondo e d'Europa in carica che vorrà cercare di mantenere il titolo iridato.

Il tabellino

SESTETTO TITOLARE ITALIA:

Malinov-Egonu, Sylla-Sorokaite, Chirichella-Folie, De Gennaro.

SESTETTO TITOLARE POLONIA:

Wolosz-Smarzek, Stysiak-Medryzk, Kakolewska-Alagierska, Stenzel.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

d'annunzianof

Dom, 08/09/2019 - 22:13

MA QUALE ITALIA SE LA META` SONO DEL COLORE DELLA MxxxA!

Divoll

Dom, 08/09/2019 - 22:15

Non ho capito dove sia la squadra italiana nella foto...

rokko

Dom, 08/09/2019 - 22:17

Bravissime, ho visto tutte le loro partite, oltre alla super qualificazione alle olimpiadi, la loro ed anche quella degli uomini. Tanti giovanissimi sia nella maschile che nella femminile, c'è da sperare in un futuro fatto di vittorie. Ieri, contro la Serbia, tutto ciò che è mancato è un po' di quella cosa che gli amici napoletani, molto efficacemente, chiamano "cazzimma", cioè quel tantino di cattiveria e spregiudicatezza che ti fa battere avversari che tecnicamente sono sotto il tuo livello ma sono duri a morire. Spero che riescano ad acquisirne un pochettino con il tempo.

Don Sergio Simonetti

Lun, 09/09/2019 - 10:30

Brave le nostre ragazze, anche se di colori diversi, alcune parlano l'italiano molto meglio di altri "italiani". Nate e cresciute in Italia, espressione del nostro meglio.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 09/09/2019 - 12:42

Don Sergio, pensi a dire messa che è meglio