Evra compie una follia: calcio in testa a un tifoso del Marsiglia

L'ex Juventus Evra, durante il riscaldamento del match di Europa League tra Vitoria Guimaraes e Marsiglia, ha sferrato un calcio in testa a un tifoso francese sugli spalti

Patrice Evra si è reso protagonista di un gesto folle e molto brutto nei confronti di un tifoso del Marsiglia. L'ex difensore di Manchester United e Juventus, infatti, ha sferrato un calcio in testa ad un supporters della sua squadra durante il riscaldamento pre partita prima del match tra il Vitoria Guimaraes e il suo Marsiglia. Il 36enne è stato allontanato dal campo per questa pazzia che sta già facendo il giro del mondo sul web:

Evra non stava passando un buon momento di forma ma con questo assurdo gesto, per un calciatore della sua classe ed esperienza, potrebbe anche aver terminato anzitempo la sua esperienza al Marsiglia. Secondo le prime ricostruzioni, Evra per circa 30 minuti sarebbe stato insultato dai suoi stessi tifosi e dopo un primo conciliabolo, che sembrava pacifico, è successo il pandemonio che Evra che ha sferrato un calcio in testa al tifoso del Marsiglia, un po' come fece Cantona, con la maglia dello United, contro un tifoso del Crystal Palace nel 1995 che gli costò una lunga squalifica.