La famiglia di Schumacher: "Piccoli segnali incoraggianti"

Sembrano migliorare, seppure lievemente, le condizioni di salute del pluricampione di Formula 1. La famiglia: "Fiduciosi che Michael si risveglierà"

L'ex pilota Michael Schumacher sulle piste da sci

Sembrano migliorare, seppure lievemente, le condizioni di salute di Michael Schumacher. Dopo oltre due masi di coma indotto a seguito dell’incidente su una pista di sci a Meribel, il pluricampione di Formula 1 ha mostrato "piccoli segnali incoraggianti" nella sua lunga battaglia per il recupero.

"Siamo e restiamo fiduciosi che Michael si risveglierà - ha spiegato la manager di Schumacher, Sabine Kehm - ci sono ogni tanto dei piccoli segnali incoraggianti. È sempre stato chiaro che questa lotta sarà lunga e difficile"I medici del nosocomio di Grenoble dove il pilota è ricoverato hanno lavorato per portare il sette volte campione del mondo fuori dal coma indotto. "Michael si è ferito in modo molto serio. E questo è difficile per noi da comprendere dato che le circostanze in cui è caduto erano così banali e dato che in precedenza se l’era cavata in numerose situazioni critiche", ha proseguito il manager del pluricampione di Formula 1. La famiglia di Schumacher è ferma nel "lottare" al fianco dell'equipe medica. "La durata non ha importanza per noi - ha concluso la Kehm - cerchiamo di trasmettere a Michael tutta l’energia che abbiamo, crediamo tutti fortemente che questo aiuti Michael e che lui vincerà anche questa volta".