Francesco Totti "rimprovera" il figlio dopo il gesto di fair play: "Io avrei segnato, poi…"

L’ex capitano della Roma scherza sulla sportività del figlio Cristian, ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa

"Io gli ho detto ‘non sei mio figlio’. Io avrei segnato e poi sarei andato dal portiere…". Francesco Totti scherza così, ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa su Rai Uno, sul gesto di fair play del figlio Cristian.

Il ragazzino figlio d’arte nei giorni scorsi si è reso protagonista di un nobile gesto, durante una partita di un torneo giovanile a Madrid tra la Roma e il Paris Saint-Germain. Il 12enne, infatti, ha calciato fuori il pallone con il portiere rimasto a terra in seguito a uno scontro di gioco. Insomma, anziché segnare facilmente, ha buttato fuori la palla. Fair play allo stato puro, che riempie di orgoglio papà Totti e mamma Ilary Blasi.

Al termine dell’incontro, il giovanissimo è stato intervistato e ha sfoggiato un ottimo inglese. Fabio Fazio, allora, pungola ironicamente il Pupone:"Beh, un inglese perfetto". E Francesco Totti, con grande sarcasmo, replica così: "Beh, almeno lui…".

Commenti

cavolo4

Lun, 24/09/2018 - 16:32

Totti non se ne può piu ne di te ne di tua moglie ne dei tuoi figli calciatori. Perchè non ti ritiri?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 24/09/2018 - 18:36

Beh, almeno loro sanno stare in campo mica come certe sedicenti personalità che dovrebbero uscire dal campo che occupano allo stato attuale.

caren

Lun, 24/09/2018 - 21:42

Hai perfettamente ragione cavolo4, è una tortura continua e non solo per Totti.