Francia, scandalo in Ligue 1: cori razzisti a Balotelli, l'arbitro lo ammonisce

La protesta del Nizza calcio: "Supermario è stato ammonito appena dopo che il pubblico del Digione lo aveva bersagliato con dei cori razzisti"

Non poteva crederci, Mario Balotelli, quando ha visto l'arbitro estrarre il cartellino giallo e sventolarglielo sotto il naso per comminargli un'ammonizione.

Già, perché la sanzione non è arrivata dopo un fallo di gioco o dopo una protesta vistosa, ma subito dopo che super Mario era stato fatto oggetto di insulti razzisti durante una partita che il suo Nizza era andato a giocare sul campo del Digione.

A fine primo tempo, mentre rientrava negli spogliatoi con i compagni, l'ex attaccante di Inter e Milan è stato bersagliato con insulti e sfottò di stampo razzista ma secondo la società dell'attaccante ha rimediato "un giallo da parte dell'arbitro per aver provocato, a suo dire, il pubblico di casa, mentre - a detta del Nizza - era stato il giocatore ad essere stato insultato dal tifo di casa".

Durante l'incontro - che per la cronaca il Nizza ha perso di misura - la società della Costa Azzurra ha pubblicato un tweet tanto stringato quanto eloquente: "Nell'intervallo Balotelli ha conseguito un cartellino giallo dopo essere stato bersagliato dagli insulti razzisti del pubblico."

Commenti

gianni-2

Lun, 12/02/2018 - 00:57

Ma smettetela con questo SUPER MARIO,fra non molto lo vedremo alla mensa dei poveri,

Luprotts70

Lun, 12/02/2018 - 09:17

Sempre lui.......ci sará un motivo.... Non mi pare sia l'unico calciatore nero....

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 12/02/2018 - 09:39

Che palle con questo Balotelli!