Galliani: "Tevez il mio grande rimpianto. Mercato? Restiamo così al 99%"

Galliani ha parlato della finale di Supercoppa Italiana tra Milan e Juventusm che si giocherà venerdì 23 dicembre a Doha, e di mercato

Adriano Galliani è soddisfatto del Milan di Vincenzo Montella e venerdì 23 dicembre, a Doha, i rossoneri contenderanno alla Juventus di Massimiliano Allegri la Supercoppa Italiana. Il Diavolo ha già battuto la Vecchia Signora in questa stagione, in campionato al Meazza, e vorrebbe bissare sollevando un titolo che manca ormai dalla stagione 2011-2012. Ecco le parole dell'amministratore delegato del Milan, che ha parlato a margine dell'Assemblea di Lega, a pochi giorni dalla super sfida contro i bianconeri: "Questo sarà il quarto scontro nell'anno solare tra Milan e Juventus. Non ci hanno mai messo sotto come gioco- In una partita di campionato abbiamo perso giocando alla pari, poi abbiamo perso la finale di coppa Italia giocando alla pari, quindi in autunno abbiamo vinto giocando alla pari. Credo che a livello di chance ognuno abbia il 50%".

Galliani ha poi parlato del suo rimpianto più grande, della voglia di tornare a vincere un titolo e ha chiuso parlando di mercato: "Il mio rimpianto più grande? Tevez è il mio rimpianto più grande, perché credo che abbia fatto da spartiacque tra il Milan e la Juventus. Speriamo di tornare a vincere un trofeo dopo Pechino 2011. Sarebbe importante, me lo ha ribadito al telefono anche lo stesso presidente Berlusconi. Mercato? Questo argomento è molto complesso, è difficile gestire due teste. Devo fare la trattativa, concluderla e chiedere l'autorizzazione. Il mercato è fatto di rapidità. E poi bisogna vendere prima di comprare. A gennaio rimarremo sostanzialmente fermi, abbiamo una buona squadra, andiamo avanti al 99% con i giocatori che abbiamo. Tutti pensavamo che ci fosse il closing entro il 13 ma non drammatiziamo, non c'è niente di male, si può vivere anche così ma è complesso".

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 20/12/2016 - 12:02

Galliani ha parlato della finale di Supercoppa Italiana tra Milan e Juventusm, hahhahhahah, da creparsi dalle risate.

Ritratto di milan1899

milan1899

Mar, 20/12/2016 - 12:13

il buon gan gan galliani non si smentisce. Sa bene che la rosa non è competitiva per arrivare in CL è sarà un vero miracolo arrivare in EL e questo grazie alla coesione tra Montella e la squadra. Fino ad oggi errori del tecnico (ci stanno e' giovane pure lui) e della squadra (alibi quanti ne vogliono sono ragazzi con media di 23 anni) sono stati mascherati dalla fortuna. Appena è arrivato un nuvolone nero (rigore a Roma e palo con l'Atalanta) si vedono i magnani di questa formazione che ha nei ricambi inadeguati il vero tallone d'achille. Sie è fermato Bonaventura e si è spenta la luce, Lapadula fà fuoco con Empoli e Crotone e poi con la Roma e l'Atalanta fa cilecca..e poi stendo un velo pietoso su Niang che rimmarrà sempre una meteora. Adesso serve l'impresa Doha e poi almeno tre rinforzi a gennaio perchè se no si rischia di andare al cinema anche il prossimo anno il mercoledi e il giovedi. Forza Milan

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mar, 20/12/2016 - 13:28

Galliani preferì Patos a Tevez ; per uno che vive di calcio da sempre , più che di rimpianto parlerei di enorme sbaglio