Germania sul velluto: 3-0 alla Slovacchia e messaggio forte alle avversarie

La Germania di Loew passeggia sulla Slovacchia di Kozak: finisce 3-0 con le reti di Boateng, Gomez e Draxler. Rigore fallito, sull'1-0, da parte di Ozil. I tedeschi ai quarti attendono la vincente di Italia-Spagna

La Germania di Joachim Loew rispetta i favori del pronostico e si sbarazza agilmente della Slovacchia del commissario tecnico Kozak. Le reti portano la firma, nel primo tempo, di Boateng e Mario Gomez. Nel mezzo Mesut Ozil si fa parare un calcio di rigore dal portiere Kozacik. Nella ripresa non cambia l'inerzia del match e a trenta minuti dalla fine Draxler cala il tris. Germania ai quarti di finale dove attenderà la vincente tra l'Italia di Conte e la Spagna di del Bosque che si daranno battaglia domani, alle ore 18 allo stadio Saint-Denis. La Slovacchia di Hamsik, dopo la storica qualificazioni agli ottavi di finale, deve interrompere la sua corsa e torna a casa a testa alta nonostante oggi non ci sia stata partita a Lille.

Germania sul velluto contro la Slovacchia nel primo tempo. Gli uomini di Loew sono avanti per due a zero con le reti di Boateng e dell’ex Fiorentina Mario Gomez. In mezzo l’errore dal dischetto di Ozil. 7’ minuto, prima occasione: Khedira va di testa e Kozacik la mette in angolo. Minuto 8’ arriva il vantaggio della Germania con un gran gol al volo di destro da parte di Boateng che la deposita alle spalle del portiere slovacco (decisiva la deviazione del sampdoriano Skriniar). Minuto 12’ calcio di rigore per la Germania per fallo di Skrtel su Gomez. Sul dischetto si presenta Ozil che però si fa ipnotizzare da Kozacik: si resta sull’1-0. Minuto 18’ ancora Ozil: tiro di destro e palla alta. Minuto 19’ grande occasione per Weiss che crea scompiglio in area di rigore tedesca: Hummels sbroglia. 23’ minuto tocca ad Hector rendersi pericoloso: para Kozacik. Minuto 24’ Ozil vicino al gol: palla di poco fuori che dà anche l’illusione ottica del gol. Minuto 32’ va al tiro Mueller: la botta dell’attaccante del Bayern va alta. Ancora a secco il classe 89 ad Euro 2016. Minuto 39’ tiro di Draxler: palla fuori. Minuto 41’ prima azione pericolosa della Slovacchia: Pekarik crossa per Kucka che incorna di testa ma trova la grande parata di Neuer. Minuto 42’ tocca a Skriniar provare la conclusione a rete: palla a lato. Minuto 43’ arriva il 2-0 della Germania: Draxler va via a Kucka e la mette in mezzo trovando Gomez che fulmina Kozacik.

Il secondo tempo riparte con un cambio da parte del ct della Slovacchia Kozacik che toglie Weiss ed inserisce Gregus. Il primo tiro in porta è degli slovacchi al 49’: Hamsik serve Kucka che calcia in maniera potente ma centrale e trova la risposta di Neuer. Minuto 54’ Kucka conquista una punizione interessante dal limite dell’area di rigore: calcia Hamsik e palla deviata in angolo dalla barriera, ma l’arbitro Marciniak concede la rimessa dal fondo a Neuer. Minuto 57’ Kucka su punizione: palla fuori. Minuto 63’ la Germania cala il tris con il grande talento Julian Draxler abile a girare in rete una palla contesa da Hummels e un difensore della Slovacchia: gran bel gol al volo del giocatore del Wolfsburg. Minuto 68’ tiro di Durica: palla fuori. Minuto 77’ cross pericoloso di Podolski: para Kozacik. Minuto 81' grande palla di Kimmich per Podolski che addomestica e calcia in porta: para Kozacik ma è tutto fermo per la posizione di fuorigioco dell'ex attaccante dell'Inter. Minuto 87, bel cross di Podolski per Gomez: si salva in angolo la difesa slovacca. Minuto 89' tiro-cross di Hector troppo larga: palla che si spegne a lato. Minuto 91' grande parata di Kozacik su Kroos che evita che i tedeschi calino il poker. Finisce qui il match: 3-0 per la Germania che manda un messaggio importante a Italia e Spagna in vista dei quarti di finale.