Il giallo su Messi: "Vomito spesso e non so perché"

Il talento argentino: "Mi capita spesso nelle partite e quando sono a casa. Ho fatto migliaia di studi ma non si capisce il perché"

"Mi capita spesso nelle partite e quando sono a casa. Ho fatto migliaia di studi ma non si capisce il perché". Spiega così Lionel Messi l’ultimo episodio di vomito che lo ha visto protagonista pochi minuti prima dell’inizio dell’amichevole mercoledì a Bucarest tra l’Argentina e la Romania. Anche Martino, tecnico del Barcellona, si dice preoccupato: "L’hanno visitato molti specialisti ma non hanno scoperto la causa: di certo non è normale". Dopo l’episodio di mercoledì sera, la stampa argentina ha ricordato i vari casi in cui Messi ha vomitato in campo, partendo da una sfida contro il Real Madrid del 2011, arrivando fino alla gara contro il Real Sociedad nella semifinale di ritorno di Coppa del Re. Anche il tecnico del Barcellona ha voluto intervenire sulla questione precisando: "Purtroppo non è ancora stata individuata l’origine del malessere di Messi, quindi non chiedetelo a me. Io so solo che il suo rendimento fortunatamente non ne risente". Dal canto suo il numero 10 dell’Argentina si è detto quasi rassegnato: "Ormai è una cosa che mi capita di frequente, in partita, durante gli allenamenti e anche a casa. Poi passano".

Commenti

fabianope

Sab, 08/03/2014 - 09:38

...ehm....erroneamente sintonizzato su qualche TG nazionale nostro? :=))

Holmert

Sab, 08/03/2014 - 11:43

Ricercare la causa del vomito ,senza una manifestazione patologica apparente è cosa ardua, in quanto il vomito è solo un sintoma . Messi ha soldi e professionisti a sua scelta da consultare, che a quanto pare non gli hanno saputo dare una risposta. Non ha ulcera, non ha patologie gastriche che ne impediscano lo svuotamento regolare, pare non abbia nulla di tutto ciò. Forse un fatto funzionale, ma non si spiega la ripetitività e le circostanze del tutto variabili. Un mio amico, in occasione di un esame veniva colpito da crampi allo stomaco e vomitava, ma solo in quella circostanza. Lo stomaco è in rapporto anche con i nuclei vestibolari, avrà fatto accertamenti al riguardo presso un ORL luminare? Io ebbi a che fare con un pz. che vomitava, alla fine scoprii che faceva un uso smodato di latte, cioé una eccessiva ingestione di un'alcale ricco di calcio. Si trattava della sindrome alcalina da latte detta di Burnett. Sindrome di Burnett. Tolse il latte e dopo qualche giorno guarì completamente. Tanti auguri di guarigione a Messi. Comunque avrà di che curarsi.