Il Giudice sportivo stanga l'Inter: due partite a porte chiuse più uno senza curva

Il Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea ha comminato due turni a porte chiuse per l'Inter, più un turno senza il secondo anello verde. Due giornate per Koulibaly e Insigne

Il giorno dopo i cori razzisti a Kalidou Koulibaly in Inter-Napoli, sono arrivate le tanto attese sentenze del Giudice sportivo Gerardo Mastrandrea che ha deciso di stangare i tifosi nerazzurri. La sentenza, infatti, è molto pesante dato che per i cori di matrice razziale e territoriale i sostenitori dell'Inter sono stati puniti con due gare a porte chiuse, più una terza senza la presenza della curva nerazzurra, allocata al secondo anello verde. Inoltre, per volere della Prefettura di Firenze, il settore ospiti dell'Inter sarà chiuso in occasione della sfida che i nerazzurri giocheranno al Castellani contro l'Empoli di Iachini.

L'Inter non ha ancora preso una posizione ufficiale in merito e questa squalifica punirebbe e lascerebbe fuori tutti i tifosi per le sfide contro Sassuolo e Bologna. In realtà potrebbe essere anche interessata la sfida di Coppa Italia del 13 gennaio contro il Benevento e in questo caso lo stadio sarebbe riaperto per Inter-Bologna del 3 febbraio: ancora, però, non è stato comunicato niente in merito. Se l'Inter decidesse di fare ricorso per ottenere uno sconto sulla sanzione, si potrebbe appigliare al precedente del 2 ottobre 2018 quando dopo Juventus-Napoli, il club bianconero fu costretto a chiudere la curva nella gara successiva contro il Genoa.

I supporter dell'Inter sono stati puniti severamente dal Giudice Sportivo, ma fortuntamente per Spalletti nessun calciatore nerazzurro è stato coinvolto nella rissa finale. Mazzoleni nel suo referto di gara, evidentemente, ha graziato Mario Rui, Allan e José Maria Callejon che avevano urlato di tutto contro il direttore di gara. I tre calciatori del Napoli, infatti, non sono stati squalificati mentre i due espulsi della serata Kalidou Koulibaly e Lorenzo Insigne hanno ricevuto due giornate di squalifica che gli faranno saltare Napoli-Bologna e Napoli-Lazio.

Il Giudice sportivo ha punito anche Massimiliano Allegri per le sue parole al termine di Atalanta-Juventus. Il tecnico livornese dovrà pagare una multa di 10.000 con la seguente motivazione: "Per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, espresso valutazioni insinuanti nei confronti dei collaboratori della Procura federale". Squalifiche per una giornata per Brozovic, Di Lorenzo, De Paul, Ferrari, Gerson, Andersen, Bentancur e Vitor Hugo. Due giornate per Krunic dell'Empoli.

Al momento l'Inter dovrebbe giocare senza tifosi a San Siro contro Sassuolo (20 gennaio) e Bologna (3 febbraio), c'è anche la possibilità che la gara di Coppa Italia del 13 gennaio (contro il Benevento) "salvi" quella contro i rossoblù ma la società nerazzurra non ha ancora ricevuto conferme o smentite in tal senso. Se il club decidesse di fare ricorso per uno sconto sulla sanzione, si potrebbe appigliare al precedente del 2 ottobre 2018: dopo Juventus-Napoli, il club bianconero fu costretto a chiudere la curva nella gara contro il Genoa.

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 27/12/2018 - 18:07

Ma questi stanno al calcio come un monopattino sta ad un auto di formula uno. Ieri sera dentro lo stadio di San Siro c'è stata una normalissima partita di calcio con i soliti sfottò della curva verso gli avversari. In qualsiasi stadio questo avviene normalmente. Gradirei capire la differenza del dare del nxxxo ad un nxxxo e dare del cornuto ad un arbitro. Proprio Mazzoleni ieri sera ha arbitrato a senso unico contro l'Inter e per questo è stato pesantemente insultato dai tifosi, basta rivedere la partita per accorgersene, ma forse era condizionato da dichiarazioni inopportune di ADL. Ovvio che poi non può non espellere in cxxxxxo che lo applaude o un altro che schiaffeggia un avversario. Il sig. ancellotti richiama l'attenzione sull'educazione, ma se avesse vinto gli sarebbe andato bene tutto. Solo un ipocrita come quei cialtroni che cavalcano quel che non hanno visto.

Reip

Gio, 27/12/2018 - 19:27

A questi poveracci morti di fame non resta che urlare come tanti pecoroni all’interno di uno Stadio! Fanno una vita di merxx! Che pezzenti! Immaginate cosa potrebbe interessare a Koulibaly dei cori razzisti di “quattro patani cerebrolesi”, morti di fame, tristi e inquinati come la nebbia e l’aria, della malsana Val Padana. Koulibaly e’ uno sportivo professionista, considerato tra i migliori difensori attualmente in Europa, un giovane con una carriera incredibile! Di fatto e’ un francese, parla quattro lingue, un fenomeno che guadagna circa 5 MILIONI DI EURO L’ANNO e alla faccia Loro si diverte pure a giocare a pallone! Potrebbe dare da mangiare all’intera curva, di quei lombardi interisti pezzenti morti di fame e razzisti. Sedicenti tifosi Italioti, fantozziani caproni, talmente stupidi che pagano pure per andarlo a vedere giocare allo Stadio! Razzisti infami e vigliacchi, che tra botte e tafferugli, rischiano pure di essere ammazzati! Mi fate schifo...

COSIMODEBARI

Gio, 27/12/2018 - 19:52

Condivido il pensiero di Anna17. Ma poi aggiugo e chiedo, come mai solo due giornate di squalifica ad Insigne?

Enricolatalpa

Gio, 27/12/2018 - 21:17

Condivido totalmente quanto scritto da Anna17. La partita è stata normalissima, i cori ci sono stati, ma di razzismo non c'è proprio nulla. Tra l'altro, se il buuuuuu è indirizzato ad un nero è razzismo, mentre se è indirizzato ad un bianco è sfottò? Si tratta solo di radicalismo chic, quello per cui il calcio è sport da proletario ignorante, mentre il golf è sport (ma lo chiamate sport?) da acculturato arricchito. Oltre tutto, questo è il miglior modo per dare a degli imbecilli il modo di farsi notare! Vanno ignorati e basta!!!! Quando invece il tifo organizzato trascende in violenza vera, i protagonisti diventano delinquenti comuni e come tali vanno trattati...altro che leggi speciali, si applichino quelle che ci sono!

Enricolatalpa

Gio, 27/12/2018 - 21:21

Caro Reip, se Koulibaly non fosse uno psicolabile, non reagirebbe ai cori ed essi si spegnerebbero spontaneamente. Ti sei mai chiesto perchè sempre lui e non altre decine di neri che giocano in Italia? Poi, per favore, lascia perdere i beceri luoghi comuni tipo "lombardi interisti pezzenti etc etc"; non ti rendi conto che scendi allo stesso livello di quelli che stai criticando?

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 28/12/2018 - 12:06

guarda quante fetenzie commentano per minimizzare quello che hanno combinato i loro paesani! come fate a menare la vostra in'utile esistenza?

Enricolatalpa

Ven, 28/12/2018 - 18:27

giovinap: a te capita mai di argomentare considerando che altri possano avere ragione? Sei affetto da una sindrome molto grave: si chiama pregiudizio di infallibilità e non ti fa davvero molto onore! Qui nessuno minimizza nulla; semplicemente si argomenta, cosa che tu non sai proprio fare...

Reip

Ven, 28/12/2018 - 20:04

@Enricolatalpa la mia non e’ antipatia verso i lombardi! Assolutamente NO! Potrebbero esseri beceri campani, laziali o veneti trogloditi e pezzenti. Ma come definiresti tu degli animali, fino a prova contraria lombardi, di fatto ultras interisti, che insultano uno sportivo perche’ di pelle nera? Partecipando e provocando poi a tafferugli mortali contro l’altra tifoseria, rappresentata da violenti trogloditi campani altrettanto beceri e pezzenti! Inoltre la mia piu’ che una critica e’ una semplice constatazione. Questi ultras vuoi interisti o napoletani sovente sono veramente dei criminali pezzenti e disperati. Koulibaly e’ veramente un milionario cosi come e’ vero che e’ un gran calciatore ed e’ un francese di pelle nera! Il vero problema e’ che certe “bestie” lombarde o campane, in uno Stadio non dovrebbero entrarci! Sono soltanto dei poveri delinquenti, italiani pezzenti infami e vigliacchi, e anche questa non e’ una critica ma un dato di fatto!

Enricolatalpa

Sab, 29/12/2018 - 00:11

Caro Reip: sono fondamentalmente d’accordo con te. La tua ultima argomentazione è certamente condivisibile. Ti invito solamente a non eccedere in aggressività verbale quando ritieni di essere sintetico, come ad esempio nel breve post da me commentato. In questo caso, infatti, la sintesi estrema si prestava ad una mala interpretazione, che poi si è chiarita quando sei entrato nel dettaglio. Saluti e buon anno!

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 29/12/2018 - 10:15

enricolatalpa, quello che scrive anna17 e che tu avalli ti sembrano argomentazioni? a me sembrano mistificazioni, e io resto senza parole, meglio così, altrimenti, dovrei usare parole molto pesanti!

Enricolatalpa

Sab, 19/01/2019 - 10:46

Giovinastri: di Anna17 io condivido la prima parte del post, quella in cui argomenta. La seconda parte, quella da tifosa, è del tutto irrilevante e nemmeno la commento.