Dal Guardian insulti al Napoli: "Roccaforte della mafia"

Citazione choc in un articolo in cui si parlava di calciomercato. Protesta la società di De Laurentiis. E i neoborbonici vogliono denunciare

Il Napoli potrebbe essere interessato a un giocatore del Manchester United, Danny Welbeck. Ne parla il giornale britannico Guardian. Ma dopo poche righe dalla notizia di mercato il giornalista, Barry Glendenning, si lascia andare a un affondo offensivo contro la squadra di De Laurentiis, definita "il club di una delle roccaforti delle mafie italiane". Ovviamente quelle parole non potevano passare inosservate, suscitando lo sdegno dei tifosi partenopei. E non solo. 

Questa la reazione del Napoli: "So che può succedere che gli articoli non vengano letti con attenzione prima di essere pubblicati - scrive il direttore della comunicazione della società partenopea, Nicola Lombardo -. Perché se così non fosse, il nostro sbigottimento sarebbe straordinario, nel leggere un luogo comune così superato, volgare, stupido, come quello di accostare una città alla mafia. Vede mister Prior - prosegue Lombardo - è come se noi giudicassimo una città come Newcastle e i suoi abitanti degli ignoranti palestrati volgari e sociopatici, nella maniera in cui vengono rappresentati dal reality Geordie Shore in onda su Mtv, cosa che naturalmente non pensiamo".

Intanto scendono in campo anche i neoborbonici: "Affermazioni false e offensive contro il club di calcio del Napoli, contro la città di Napoli e contro i napoletani". E fanno sapere, attraverso il loro sito, di voler passare alle vie legali: "Come cittadini napoletani e come abbonati alla società calcio Napoli stiamo raccogliendo le firme per procedere con il nostro ufficio legale per una regolare denuncia". Una cosa è certa: le prossima sfide, sul campo, tra il Napoli e lequadra inglesi saranno da tenere sotto controllo. Non si sa mai che qualcuno voglia vendicarsi per l'oltraggio subito. 

Commenti
Ritratto di joe pizza

joe pizza

Ven, 02/05/2014 - 10:29

Chiudete la curva del Guardian. Almeno 2 turni

giovauriem

Ven, 02/05/2014 - 10:58

il guardiano inglese,perchè non fa la guardia al calcio in inghilterra? dove tutte le grandi squadre sono di proprietà di mafiosi americani e russi

scala A int. 7

Ven, 02/05/2014 - 11:07

la stampa inglese e' la stessa che sparava xxxxxxx sul governo Berlusconi ed i " presunti disastri " che causava all' Italia ; col tempo s'e' verificato che le cause erano ben altre . I giornalisti di Sua Maesta' purtroppo sono portatori sani e reiterati di " Vizietto " ....Se c'e' una cosa funzionante e Pulita nella mia Citta' e' proprio il Calcio , Grazie ad Aurelio De Laurentis .......piaccia o no ....e' cosi'

rambaldi11

Ven, 02/05/2014 - 12:01

Il Guardian non ha scritto che la societa' e' guidata da mafiosi. Ha scritto che e' "the club from one of Italy's mafia strongholds", e mi pare inconfutabile che a Napoli ci sia la camorra.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Ven, 02/05/2014 - 12:54

Come se un ex premier offendesse un intera nazione definendola negazionista.

simone64

Ven, 02/05/2014 - 14:07

I giornalisti inglesi sono maestri nel provocare, in questo caso però non vedo il nesso.....di solito lo fanno quando ci sono i loro interessi di mezzo.boh !!!

scala A int. 7

Ven, 02/05/2014 - 14:34

LEGGO : IL Guardian non ha scritto che la societa' e' guidata da camorristi / mafiosi ( come si desidera ) ...Cosa significa ?? e' semplicissimo fare un'equazione piuttosto ardita ossia, Calcio Napoli = mafia . Il giornale inglese se voleva trattare l' argomento Calcio Napoli lo presentava + o - dicendo che la societa' e' sana ed efficiente lontana dalle posizioni arretrate ( queste si' ) che la delinquenza e la MALA POLITICA LOCALE da decenni hanno imposto alla citta' .

umberto nordio

Sab, 03/05/2014 - 08:19

Certo non fa piacere sentirselo dire dagli inglesi, però non si può proprio dar loro torto