I diritti tv della Serie A: stop al bando Mediapro

Il giudice della sezione Imprese del Tribunale di Milano ha confermato lo stop al bando Mediapro per l'assegnazione dei diritti tv della Serie A 2018-2021

Il giudice della sezione Imprese del Tribunale di Milano ha confermato lo stop al bando Mediapro per l'assegnazione dei diritti tv della Serie A 2018-2021. Con questa decisione il Trbunale ha di fatto bloccato Mediapro nella gara per l'assegnazione dei diritti.

Secondo il giudice dunque per l'assegnazione dei diritti bisogna riformulare un nuovo bando proprio per le violazione delle norme Antitrust del documento sospeso e proposto dal gruppo spagnolo. Da questo momento Mediapro ha circa due settimane di tempo per presentare un ricorso oppure potrebbe riformulare il bando come indicato dal verdetto del Tribunale. Di fatto nelle scorse settimane il gruppo spagnolo aveva ottenuto un'offerta di mille euro superiore alle richieste minime fissate dallaSerie A per l'assegnazione dei diritti per i prossimi tre anni. Sky aveva chiesto alla Lega di considerare inammissibile l'offerta avanzata dal gruppo Mediapro. Adesso il gruppo spagnolo dovrà seguire le indicazioni del Tribunale di Milano.

Commenti
Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Mer, 09/05/2018 - 11:41

Ma guarda! Che strano....

Trinky

Mer, 09/05/2018 - 11:51

Certo che parlare di antitrust senza citare Sky fa solo ridere...........

cgf

Mer, 09/05/2018 - 12:30

Contromossa degli spagnoli, Strasburgo, la corte di Milano OUT