Inter, le cessioni aspettando la mossa di Modric. Milan, c'è Kovacic

Eppur si muove. Nonostante il muro da 750 milioni di euro alzato da Florentino Perez. Luka Modric all'Inter si può fare, anche se il presidente del Real Madrid, chiude per motivi di immagine. Sarà un weekend di riflessione, in attesa di un'accelerata che dovrebbe arrivare all'inizio della prossima settimana quando il patron delle Merengues rientrerà dalla tournée americana con la squadra e incontrerà in un faccia a faccia il centrocampista croato reduce dalle ferie post Mondiali, l'ultima parte trascorsa in Sardegna. Gli agenti di Modric ancora ieri erano a Milano, a lavorare sotto traccia per una trattativa che non c'è ancora. Ma ci si ragiona.

L'Inter sarebbe pronta a offrire per il prestito oneroso 15 milioni, più 25 per il riscatto tra un anno. Il Real Madrid, al di là delle dichiarazioni di facciata, potrebbe sedersi al tavolo solamente per un 25+35. Così ballerebbero venti milioni. Tanti, non tantissimi. Sull'ingaggio l'Inter proporrebbe un quadriennale per andare comunque a dare un margine di guadagno consistente al giocatore che ora ne guadagna più di dieci all'anno. E poi di fronte alla volontà di Modric di lasciare Madrid e di raggiungere all'Inter i suoi amici croati (Perisic, Brozovic e Vrsaljko) nulla diventa insormontabile. Anche la rabbia di Florentino Perez con gli agenti del giocatore, ritenuti i responsabili della situazione che si è venuta a creare. Intanto il club nerazzurro pensa a fare cassa con le cessioni di Joao Mario e Vecino.

Sempre in casa Real Madrid sarebbe stato dato il via libera alla cessione di Kovacic. E sulle tracce dell'ex interista ci sarebbe soprattutto il Milan. Le merengues vorrebbero ricavare almeno 40 milioni, ma si può fare con un prestito oneroso, stile Higuain. Il destino di Kovacic sarebbe legato a quello di Thiago Alcantara. Se ci si aggiunge Modric, si profila un triangolo di centrocampisti per sognare. Lo spagnolo del Bayern Monaco potrebbe essere anche un profilo interessante per l'Inter, il famigerato mister X nel cassetto. Che non sarà ufficialmente Vidal, che ha firmato con il Barcellona fino al 2021 e lunedì sarà presentato al Camp Nou.

Per quanto riguarda la Juventus, altra operazione in uscita: Pjaca va alla Fiorentina in prestito: 2 milioni e riscatto a 20. Con la stessa formula arriva in viola anche Mirallas dall'Everton.