Inter, Mourinho da amico a 'nemico': lo Special al Real con Icardi e Skriniar

Florentino Perez rivuole Mourinho sulla panchina del Real Madrid. Lo Special One è pronto a dire sì ma per accettare vuole Icardi e Skriniar dall'Inter

José Mourinho è stato esonerato dal Manchester United 21 giorni fa: lo Special One ha già ricevuto diverse offerte per rimettersi subito in pista. Il Benfica ha dichiarato di tenere le porte aperte in qualsiasi momento per l'ex allenatore di Inter e Porto, ma difficilmente l'uomo venuto da Setubal accetterà l'offerta del club biancorosso. Mourinho ha voglia di vincere e per fare questo dovrà garantirsi un ingaggio con un top club europeo. Secondo i rumors provenienti dall'Inghilterra Florentino Perez lo rivorrebbe sulla panchina del Real Madrid, club già allenato dallo Special tra il 2010 e il 2013 con una Liga, una Coppa di Spagna e una Supercoppa di Spagna messe in bacheca in tre stagioni.

Mourinho ama le sfide e il Real Madrid, in questo preciso momento storico, lo è dato che dopo aver conquistato tre Champions League consecutive i calciatori sembrano un po' sazi. L'addio in contemporanea di Cristiano Ronaldo e Zinedine Zidane ha minato le certezze di molti interpreti che oggi navigano a vista dalla vetta nella Liga. Florentino è stufo di questa situazione e dopo aver esonerato Lopetegui sta pensando di fare la stessa cosa con Santiago Solari. I prossimi giorni saranno decisivi per il futuro della panchina del Real con Mourinho che ha però posto una condizione, se non ora per il mese di giugno: l'ingaggio di Mauro Icardi e Milan Skriniar, due pilastri dell'Inter. I tifosi nerazzurri tremano perché lo Special One fa sul serio per portarsi a casa il capitano ed uno dei difensori più forti del mondo sulla piazza. Come fatto per oltre un anno con Perisic, Mourinho vuole cercare di "derubare" il suo ex amato club: altro che cuore nerazzurro.