Inter, Perisic ai saluti: "Da mercoledì si allenerà con il Bayern Monaco"

Ivan Perisic ha detto sì al Bayern Monaco club con cui l'Inter aveva già trovato l'accordo sulla base di 5 milioni di euro per il prestito oneroso più 25 per l'eventule diritto di riscatto. Il croato svolgerà le visite mediche nelle prossime ore

Ivan Perisic è pronto a dire addio all'Inter dopo quattro anni in cui ha disputato 162 partite in tutte le competizioni condite da 40 reti al suo attivo. Il 30enne di Spalato, però, negli ultimi mesi ha mostrato parecchia insofferenza e a gennaio aveva chiesto ufficialmente la cessione ad un club di Premier League. Piero Ausilio e Giuseppe Marotta non avevano trovato un'acquirente con Perisic che era rimasto alla corte di Luciano Spalletti. L'amministratore delegato e il direttore sportivo, però, hanno poi ascoltato il nuovo allenatore Antonio Conte, hanno lavorato con pazienza e alla fine gli hanno trovato una sistemazione a lui gradita: il Bayern Monaco che ha bisogno di un esterno completo e forte fisicamente dato che Ribery e Robben hanno lasciato la squadra campione di Germania.

Il Bayern sborserà 5 milioni di euro subito per il suo cartellino più 25 per l'eventuale riscatto a fine stagione: operazione complessiva da 30 milioni di euro che se si dovesse concretizzare permetterebbe di mettere a bilancio una gran bella plusvalenza. Perisic, dunque, lascerà l'Inter nell'indifferenza più totale dato che negli ultimi mesi aveva perso parecchia credibilità per via di un atteggiameto indolente sia in campo che fuori e per la presunta "lite" con l'ex capitano Mauro Icardi. Secondo quanto riporta il quotidiano tedesco Tz, l'ormai ex esterno dell'Inter svolgerà le visite mediche con il Bayern nelle prossime ore e da mercoledì 14 agosto sarà già a disposizione del suo nuovo allenatore Niko Kovac.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?