Juventus, Allegri: "Bonucci? Lo scambio accontenta tutti. Caldara via? Obbligati"

Massimiliano Allegri: "Bonucci torna alla Juventus dopo un solo anno e porterà la sua esperienza. Lo scambio soddisfa entrambe le società"

Il maxi scambio dell'estate tra Milan e Juventus alla fine si è concluso con i rossoneri che hanno puntellato attacco e difesa con gli acquisti di Gonzalo Higuain e Mattia Caldara, mentre i bianconeri si sono ripresi il loro ex regista difensivo per completare una squadra che punta alla conquista della Champions League. Fino a poche settimane fa rivedere Bonucci a Torino con il Pipita e il giovane prospetto ex Atalanta a Milano sembrava una cosa impensabile anche se la sinergia tra le due società ha permesso di chiudere questo clamoroso affare.

Massimiliano Allegri si è detto felice del ritorno di Bonucci che ripoterà la sua esperienza al servizio della squadra: "Credo sia stata un'operazione giusta per sia per noi che per il Milan. Bonucci rientra da noi dopo un anno. Lui è un giocatore importante, dotato di grande tecnica e personalità, e in sei mesi non è assolutamente cambiato. Per quanto riguarda Mattia invece, mi dispiace, insieme a Romagnoli e Rugani fa parte del trio di giovani difensori più forti che ci sono in Italia, ma il mercato è questo e ci ha obbligato a farlo partire. Al Milan farà un percorso di crescita che ritengo più giusto anche per lui. Higuain? Lo ringrazio: ha dato tutto nei due anni in cui è stato con noi. Il Milan ha certamente acquistato un grande attaccante".