Juventus beffata: Witsel dirà sì allo Shanghai Sipg di Villas Boas

Axel Witsel dirà sì alla corte dello Shanghai Sipg: il club allenato da Villas Boas gli farà sottoscrivere un quadriennale da 72 milioni di euro totali

Axel Witsel è destinato ad andare a giocare in Cina. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, il centrocampista belga ha deciso di accettare la ricchissima offerta dello Shanghai Sipg di André Villas Boas che ha già allenato il 27enne proprio quando sedeva sulla panchina. L'ex Benfica, a fine agosto, è stato vicinissimo alla Juventus che era disposta a mettere sul piatto la bellezza di 23 milioni di euro per un calciatore che sarebbe andato in scadenza 10 mesi dopo. Il club russo, però, all'ultimo deciso di trattenerlo alla corte di Mircea Lucescu, lasciando di sale la Vecchia Signora.

Beppe Marotta e Fabio Paratici, in questi mesi, hanno tenuto i rapporti con lo Zenit per cercare di portare Witsel alla Juventus nel mercato di gennaio, ma questa volta Allegri si dovrà rassegnare. Lo Shanghai Sipg, squadra che ha da poco ingaggiato il brasiliano Oscar, garantirà a Witsel uno stipendio mostruoso: 72 milioni di euro netti in 4 stagioni, 18 milioni netti all'anno. Allo Zenit, invece, andranno circa 30 milioni di euro: la Juventus era disposta a spendere non più di 5-6 milioni di euro visto che il suo contratto sarebbe scaduto il 30 giugno del 2017.