Juventus-Napoli, che duello per Icardi: l'Inter chiede 70 milioni di euro

L'Inter è disposta a cedere Mauro Icardi con Juventus e Napoli spettatrici interessate. L'ex capitano nerazzurro preferirebbe i bianconeri che però prima devono cedere Higuain

Mauro Icardi lascerà certamente l'Inter, dopo sei anni, e con ogni probabilità il bomber di Rosario resterà in Italia dato che dall'estero non sono ancora pervenute offerte interessanti né per il club, né per il calciatore. L'argentino, tra l'altro, preferirebbe restare in Italia e secondo quanto riporta La Repubblica l'ex capitano nerazzurro si sarebbe già promesso da tempo alla Juventus con Maurito che avrebbe anche confidato ad un amico che gli toccherà diventare juventino dopo essere stato per tanti anni il simbolo dell'Inter. Icardi in Italia vuole solo la Juventus anche se il Napoli di Aurelio De Laurentiis fa sul serio per l'ex attaccante di Barcellona e Sampdoria.

Il numero uno del club azzurro, infatti, è pronto a mettere sul piatto una cifra importante: 70 milioni di euro o in alternativa uno scambio alla pari o quasi con Lorenzo Insigne che ha perso un po' di feeling con la piazza e con il tecnico Carlo Ancelotti nel finale di stagione. La sfida Napoli-Juventus è partita con i bianconeri in vantaggio vista la volontà del calciatore di trasferirsi a Torino per diversi motivi tra cui la vicinanza a Milano. Il club di Corso Galileo Ferraris, però, deve prima trovare una sistemazione a Gonzalo Higuain tornato alla base dopo un anno funesto tra Milan e Chelsea e già con le valige in mano. Una cosa è certa: l'Inter vorrà cercare di cederlo al migliore offerente dato che fino a qualche mese fa il valore di Icardi superava addirittura i 100 milioni di euro. L'amministratore delegato Giuseppe Marotta e il direttore sportivo Piero Ausilio, infatti, non hanno alcuna intenzione di cedere e scendere sotto la valutazione di 70 milioni di euro.