L'agente di Gascoigne: "Pregate per lui"

Gascoigne, per l'ennesima volta, entrerà in un centro specializzato per disintossicarsi dall'alcol: "Vuole sconfiggere i suoi demoni"

Paul Gascoigne nuovamene ricoverato. L'ex giocatore inglese della Lazio è recidivo ed è finito ancora in ospedale per i suoi problemi con l'alcol. Il 49enne, ormai da più di vent'anni, si può considerare un vero e proprio alcolista e non è la prima volta che viene ricoverato in centri specializzati. Nel 2013 era stato ricoverato a Phoenix e le cure erano state sostenute da alcuni suoi ex compagni e lo scorso dicembre, in seguito ad una rissa, era caduto dalle scale rimediando la frattura del cranio e di due dita della mano.

Gascoigne ha deciso, dunque, per l'ennesima volta di affidarsi ad un centro per disintossicarsi dall'alcol e ad annunciarlo è stata la sua agenzia di pubbliche relazioni, A1 Sporting Speaker, che su Facebook ha definito il 2016 come un anno orribile per Gazza: "Paul vuol far sapere che ha deciso di andare in riabilitazione: sta facendo uno sforzo enorme per liberarsi dai suoi demoni e cercare di liberarsi dall'alcol in questo 2017. Io non sono religioso, ma se qualcuno di voi lo fosse dica una preghiera per lui".

Commenti

Opaline67

Sab, 07/01/2017 - 15:46

NON MI FANNO LA MINIMA PENA GLI ALCOLIZZATI COME I DROGATI DEL RESTO.

venco

Sab, 07/01/2017 - 17:09

Preghiamo per noi,