Lauda contro Alonso: "Egocentrico, cupo e torvo"

E sulla Ferrari: "Non è più una macchina di m..."

Niki Lauda

Fernando Alonso? "Un egocentrico, cupo e torvo, si è spinto da solo verso l'abisso. Mettiamoci anche che ha un tocco negativo. L'anno scorso appena finiva la gara cominciava subito a criticare: questo e quest'altro non vanno, qui abbiamo un problema, qui non siamo vincenti. Come puoi tirare su il morale di una scuderia se il suoi pilota ne parla male appena può?". Niki Lauda parla a 360 gradi in una intervista a Repubblica. E non solo dell'ex pilota della rossa. Infatti, il 66enne ex pilota austriaco ed ex campione di F1 con Ferrari e McLaren e oggi presidente della Mercedes parla del cavallino rampante: "L'anno scorso avevamo un vantaggio consistente. Non lo abbiamo più. Non così devastante. Quando stai davanti, gli altri ti prendono le misure, o almeno ci provano. La Ferrari ci è riuscita. Non è più una macchina di merda. L'uscita di Montezemolo sarà stata dolorosa per Luca, ma ha funzionato". Marchionne? "Io lo voglio come nemico, non come amico. Preferisco fotterlo, sportivamente parlando, che correrci accanto".

Infine un accostamento azzardato: "La Formula 1 si sta suicidando. Lubitz e la strage della Germanwings? Rifiuto di considerarlo un atto suicida. È stata una strage. Lubitz è prima di tutto un assassino. Sono pilota, ho avuto due compagnie aeree, faccio fatica ad accettare l'idea dello schianto volontario".