Lazio: dopo la beffa Astori, si chiude per De Vrij

Reduce dalla scottatura per la vicenda Astori, Lazio costretta a stringere per il difensore olandese De Vrij. Va bene la rivalità cittadina, ma siamo proprio sicuri che l'ex Cagliaritano sia meglio del giovane centrale del Feyenooord?

De Vrij in contrasto su Higuain. Per il difensore Mondiale da protagonista

La Lazio è ormai vicinissima a dare a Stefano Pioli un rinforzo di sicura prospettiva per il reparto arretrato. E'infatti in dirittura d'arrivo, come si suol dire, la trattativa per l'approdo a Roma di Stefan De Vrij. Il difensore olandese, che già prima del Mondiale era uno degli obiettivi di mercato dei romani insieme a Martins Indi, il quale è però finito al Porto, ha giocato un ottimo torneo, convincendo Tare a imbastire una vera e propria trattativa con il Feyenoord.

Non è comunque un mistero che l'accelerata alla trattativa sia stata decisa anche in seguito alla beffa subita dalla Roma, la quale ha soffiato ai cugini Astori, scatenando la contestazione del tifo biancoceleste e facendo arrivare Tare ad un passo dall'addio al ruolo di Ds della società di Lotito. L'ultima offerta della società capitolina si sostanzierebbe in 8 milioni e mezzo di euro per la società olandese ed un contratto fino al 2019 per il ventiduenne centrale, con uno stipendio di tutto rispetto, visto che riceverebbe 1 milione e mezzo di euro ad annata. L'affare è ormai certo che si farà, visto che Tare si trova in Olanda e i media orange danno la trattativa per già ultimata. A far pensare che il tutto si chiuderà con una fumata bianca nella trattativa c'è anche il fatto che il difensore ha ancora un solo anno di contratto e quindi per gli Olandesi questa potrebbe essere l'ultima possibilità per ottenere un vantaggio economico dalla sua partenza. Per De Vrij, più giovane di Astori di ben 5 anni (parliamo di un classe 91') già 19 presenze ed una rete con la maglia degli orange. Nel club, invece, il ruolino recita 154 apparizioni e 7 reti.

Il giocatore intanto, in attesa di comunicazioni, dopo le vacanze in Spagna continua ad allenarsi con quelli che tra poco saranno i suoi ex compagni e a preparare l'esordio in Champions, nel terzo turno preliminare, che vedrà gli Olandesi opposti al Besiktas.