La Lazio torna alla vittoria nel segno di Immobile: Verona ko 2-0 e quarto posto in classifica

La doppietta di Immobile ha permesso alla Lazio di battere il Verona di Pecchia. Con questo successo i biancocelesti si portano a quota 49 punti a più uno sull'Inter e a meno uno dalla Roma

La Lazio di Simone Inzaghi torna alla vittoria dopo un periodo altamente negativo e lo fa alla grande. I biancocelesti hanno mandato al tappeto il Verona di Fabio Pecchia frutto della doppietta di Ciro Immobile, bomber ritrovato e sempre più capocannoniere della Serie A. La partita è stata sempre in pugno da parte dei padroni di casa e nel primo solo Nicolas e qualche errore di troppo hanno permesso che il punteggio fosse solo di 0-0. Nella ripresa si è scatenato Immobile che ha trascinato la Lazio alla vittora: grazie a questo successo i ragazzi di Inzaghi si portano a quota 49 punti, a meno uno dalla Roma terza e a più uno dall'Inter di Spalletti, quinta.

Primo tempo di puro domino allo stadio Olimpico da parte della Lazio di Simone Inzaghi che ha avuto almeno 8 chance per segnare. Tra il 5' e l'11 due volte Immobile, una volta Luis Alberto e una volta Parolo non trovano il bersaglio grosso un po' per imprecisione e un po' per i buoni interventi di Nicolas. Luis Albrerto crea ancora scompiglio nell'area di rigore veronese tra il 16' e il 18'. Marusic al 23', però, si divora il vantaggio a pochi metri dalla porta su assist di Radu. Al 33' Luis Alberto colpisce la traversa e sul finire del primo tempo Immobile si divora l'ennesima occasione da rete calciando alto.

Nella ripresa è sempre un monologo biancoceleste con Immobile che al 55' fa centro. Gran palla di Luis Alberto per l'attaccante napoletano che fa secco Nicolas. Due minuti dopo Luis Alberto manca di poco il 2-0 che arriva al 60' ancora con Immobile che raccoglie la respinta del portiere ospite e di testa la mette dentro. Kean e Valoti ci provano con due tiri da fuori al 62' e al 77' ma la palla termina fuori entrambe le volte. Ancora il Verona all'82' prova ad impensierire Strakosha, mentre all'86' Luis Alberto chiama ancora alla grande parata Nicolas.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 20/02/2018 - 08:37

meno male così ritornano in serie B sperando che ci restano per sempre !