L'Equipe propone i 100 migliori del Mondiale Tanto Brasile, ma anche 13 Azzurri

Mentre si attende la finale del mondiale che vedrà opposte Germania ed Argentina, dirette dall'italiano Rizzoli, il quotidiano sportivo francese, L'Equipe pubblica la sua classifica dei 100 migliori giocatori tra tutti quelli che hanno partecipato alle varie edizioni del mondiale. Con molte conferme ma anche qualche assente illustre

Tre super protagonisti della classifica dell'Equipe

Mancano poche ore alla finale di Brasile 2014 che si svolgerà al Maracanà di Rio de Janeiro; è "l'Equipe" ha proposto  la sua classifica dei migliori 100 giocatori del Mondiale. Il quotidiano francese ha stilato la classifica prendendo in esame solo i giocatori che hanno partecipato alle fasi finali dei Mondiali, valutandone il comportamento proprio durante queste gare e non nel complesso della carriera. Una classifica che naturalmente farà molto discutere, come ha già fatto subito dopo essere apparsa, e forse uno degli obiettivi de L'Equipe era proprio questo.

Lo storico quotidiano d'oltralpe è stato comunque abbastanza preciso, con alcune dimenticanze importanti, vedi ad esempio l'ultimo pallone d'oro, il portoghese Cristiano Ronaldo, ed un azzurro dal grande passato come l'ex milanista Gianni Rivera, od il capitano della nazionale brasiliana che vinse i mondiali del 1970, Carlos Alberto, o l'altro portoghese Luis Figo.

Saranno sicuramente contenti i Brasiliani, che non solo vedono Pelè al primo posto assoluto, ma anche il maggior numero di giocatori presenti in classifica, 20, che rappresentano 1/5 del totale, a conferma della bontà del calcio verde-oro e dei cinque titoli conquistati, prima tra tutte le nazionali. Di questi 20 giocatori il Brasile ne piazza addirittura 6 nei primi 15 e 4 nei primi 10, con Pelè che è affiancato da altri campioni come Ronaldo, terzo, Garrincha, sesto, e Jairzinho, decimo.

In buona posizione anche la Germania, che martedì ha sconfitto i padroni di casa in semifinale con il sonante 7 – 1, che si piazza al secondo posto con16 giocatori inseriti, ed il migliore, il "kaiser" Beckenbauer, vincitore della coppa del mondo sia come giocatore che come allenatore, occupa il quarto posto. Bene anche l'Italia, che con 13 giocatori si piazza in terza posizione, anche se i tifosi azzurri avranno certamente qualche critica da fare per i nomi inseriti, ed anche per la posizione del primo italiano in classifica, Giuseppe Meazza, grande centravanti della nazionale allenata da Vittorio Pozzo, che si trova al 13° posto. Dimenticati, però, campioni del mondo dell'82 come Scirea, Tardelli e Conti e del 2006 come Del Piero e Totti, mentre al 95° posto, penultimo tra gli italiani, c'è Marco Materazzi. Pelè l'ha spuntata nella lotta contro il rivale di sempre, Diego Armando Maradona, che si è classificato secondo, mentre il suo connazionale oggi più forte, Lionel Messi, si deve accontentare, nella speranza che l'imminente finale possa stravolgere la classifica, della 65esima piazza.

Come curiosità rispetto al mondiale brasiliano, c'è da rimarcare che nella finale di domenica giocheranno 4 giocatori che sono compresi in questa classifica, con il tedesco Klose, che ha conquistato nella semifinale il record di segnature individuali al Mondiale, piazzato in 18esima posizione. Altra curiosità è il nome del giocatore che chiude la lista, il portiere messicano Antonio Carbajal, che si è distinto per aver preso parte a ben 5 edizioni, partendo dal 1950 fino al 1966. Davanti a lui al 99esimo posto il capitano italiano dell'ultima vittoria mondiale, Fabio Cannavaro. Per quanto riguarda i loro beniamini, i Francesi hanno inserito solo 7 giocatori con il primo, Zidane, al quinto posto, davanti a quello che è sempre stato indicato come " Le Roi", l'ex juventino ed attuale presidente UEFA, Michel Platini, che si trova all'11esimo posto.