L'Italia dei piccoletti è la migliore che c'è. Anche senza "codice"

A casa Criscito e Gilardino, c'è Pepito Rossi. Sorprese Darmian e Pasqual. Mirante a tempo, Chiellini "salvato" scatena polemiche sul web

Trentuno non trenta, tanto per non farsi mancare niente. Trentuno italiani per fare un'Italia che non sia un'Italietta. Trentuno perché quello in più, Mirante portiere del Parma, è chiamato ad allenarsi con la squadra e pronto al rimpiazzo fino al 2 giugno, giorno in cui Cesare Prandelli dovrà annunciare la lista dei 23 fortunati e prescelti per il Brasile. Italia con piccoletti di successo (Rossi, Cassano, Insigne), con qualche scelta non scontata (Darmian, Pasqual e Ranocchia), con un folto gruppo di centrocampisti (10 come i difensori) e quanto di meglio offre in attacco: un settebello di giovani e vecchie speranze. Destro e Immobile si sono meritati il biglietto a suon di gol, Cassano e Rossi hanno qualità che altri si sognano, Balotelli è l'eterna speranza e tira molto bene da lontano, Cerci e Insigne hanno il guizzo non sempre la continuità.

Sei juventini in partenza: il minimo garantibile. Prandelli deve aver sentito il cuore sanguinare quando ha defalcato dalla lista uno dei suoi prodi: aveva già tolto illusioni a Toni e Totti, ieri ha messo la riga sul nome di Gilardino. Il centravanti tutto fare non è passato di moda, ma la piazza e le speranze puntano più sul recupero di Pepito Rossi: per un Pepito («grazie a tutti» ha scritto su twitter) si può rischiare qualcosa, il Gila è un centravanti conosciuto per il buon sangue ma anche per i limiti. D'accordo, poi qualcuno avanza la battuta: centravanti eticamente corretto, quindi non serve. In quest'Italia gli eticamente corretti si contano. Più facile elencare gli eticamente scorretti per varie ragioni: da Cassano a Balotelli, da Chiellini a De Rossi, anche Destro e Immobile possono dire la loro. Il caso Chiellini mette tutti tranquilli, lo sventolato codice etico di Prandelli pretenderebbe piuttosto un'etica del codice. Ma il ct se l'è dimenticata in qualche cassetto. La convocazione del difensore juventino è una garanzia alla grinta della difesa, un po' meno al restare in campo: a livello internazionale i suoi falli non passano inosservati come in Italia. Il ct rischia la credibilità in tanti sensi. Gli assaltatori del web si sono scatenati contro il suo doppio e triplo pesismo, in termini di etica e codice conseguente. Come dare torto? Le dichiarazioni sul codice hanno contribuito all'autogol. L'ultima (caso Destro) lo ha infilato nel girone dei fessi che parlano: «Chi sbaglierà nell'ultimo mese, starà a casa. Sono stanco di queste cose». Appunto: Chiellini ha sbagliato, ma partirà. Era meglio evitare chiacchiere e codici. La coerenza talvolta obbliga a scelte feroci.

Ancora fuori, ma stavolta solo per decisa scelta tecnica, e non per strane valutazioni moralistiche, il Criscito allevato da Spalletti a San Pietroburgo. Non c'è neppure Florenzi, calciatore multi uso nella Roma, non abbastanza per il ct che ha rinunciato anche al recupero di Giaccherini. Chi gioca all'estero ha vita dura in nazionale: leggi Diamanti, Giaccherini e Criscito. Ma se abiti a Parigi, magari te la cavi meglio (Verratti, Thiago Motta, Sirigu). Sarà questione di distanze chilometriche?

Parola alla difesa per le sorprese: pescato il Darmian del Torino, scuola Milan, nato per essere terzino o centrale difensivo e magari utile ad escludere qualcuno in più nel gruppo difensivo. Ci sono anche Pasqual e Ranocchia che potrebbero tornare a casa prima di prendere l'aereo, ma intanto si giocheranno le chances fino al 2 giugno, allenamento dopo allenamento, compresa l'amichevole del 31 maggio a Londra contro la Repubblica d'Irlanda. Paletta e Romulo (considerato a centrocampo ed è un'indicazione) sono il quid esotico, Verratti dovrà sgomitare contro Thiago Motta.

In sintesi: è l'Italia più decente che il nostro campionato possa offrire. Ci saranno pure errori od omissioni, ma di poco conto. Lunedì raduno a Coverciano, martedì Prandelli spiegherà le scelte, poi tutti al lavoro fino al 22 maggio, tre giorni di vacanza e ritorno a Coverciano: dal 25 maggio comincia il Brasile carnival.

Commenti

linoalo1

Mer, 14/05/2014 - 08:36

Aiuto!!!Lino.

gigetto50

Mer, 14/05/2014 - 08:55

.....Prandelli pubblicizza le lampadine....speriamo almeno che la sua funzioni e si accenda quado servira'...

Salvatore1950

Mer, 14/05/2014 - 09:37

forse vinceremo la prima partita...poi tutti a casa...anzi no in vacanza

francesco de gaetano

Mer, 14/05/2014 - 09:44

Suggerisco alla Presidenza del Milan di togliere dalla lista dei probabili allenatori Prandelli. Ha dimostrato con questo suo comportamento sul codice etico di non avere personalità, quindi affidargli la guida tecnica del Milan si rischia di avere uno spogliatoio non coeso ed il Milan non se lo può permettere.

Millo.Finestra

Mer, 14/05/2014 - 10:45

Il codice etico e' andato a puttane......Gomitini convocato.

Ritratto di Coralie

Coralie

Mer, 14/05/2014 - 10:47

Prandelli: due pesi e due misure! Se io fossi Destro, rifiuterei la convocazione. Tanto per cio' che andiamo a fare in Brasile con Cassano e Rossi ( erroneamente preferito a Toni, per quel che si e' visto in campo ) che al primo contatto fisico sara' gia' in infermeria. Prandelli, il calcio e' cambiato dai tuoi tempi. Si gioca un calcio atletico fondato su individualita' tecniche e geometrie di gioco che l'Italia non possiede. Quindi non siamo competitivi. Saremo fortunati se passeremo il primo turno.

ninito

Mer, 14/05/2014 - 11:46

Allenatore appena buono per la Rubentus

@ollel63

Mer, 14/05/2014 - 12:01

povera italietta del calcio... uguale a quella della politichetta e della magistraturetta.

sercam

Mer, 14/05/2014 - 12:26

Come al solito quando c'è la Juve nel mezzo si perde ogni tipo di imparzialità. Definire il gesto di Chiellini violento è vergognoso e criticare Prandelli perchè non ha seguito il furore di popolo anti-juventino è ancora più vergognoso. Ma si sa. La Juve è come Berlusconi. Qualsiasi cosa accade di negativo, c'entra sempre. E quando non c'entra, il negativo lo si va a cercare per forza.

tangocav

Mer, 14/05/2014 - 13:18

Non so se sia giusto perdonare Chiellini e portarlo ai mondiali. Mi sembra che in questi anni questo difensore abbia ricevuto "licenza di uccidere" senza pagarne le conseguenze o pagandone in minima parte. Avrebbe bisogno di qualche cartellino ROSSO diretto in faccia quando se lo merita, come lo meritava nella partita col Catania, quando sul 4-0 sulla juventus fece una entrata killer su Bergessio rompendogli il perone e condannando il Catania a non poter servirsi dell'unico attaccante di un certo rendimento che aveva per più di un mese.

Klotz1960

Mer, 14/05/2014 - 13:23

Verremo eliminati male per colpa del catenaccio di Prandelli ed il citato, invece di assumersi le sue responsabilita', accusera' l'Italia intera, come ha gia' iniziato a fare, con un linguaggio da politico irresponsabile e non eletto e non da tecnico responsabile.

Sapere Aude

Mer, 14/05/2014 - 13:34

Se rientrassi da un viaggio nella foresta amazzonica, leggendo i commenti, direi che Chiellini abbia tranciato la testa dal collo di Pjanic in due tronconi; che Prandelli possa tranquillamente accasarsi altrove dopo il mondiale; e che per Berlusconi sia più salutare migrare sotto la Mole. Si vede che 30 scudetti e un centinaio di punti sono vissuti come un fardello difficile da digerire lungo lo Stivale. Facciamo così. Ci iscriviamo al campionato francese, gli appigli giuridici ci sono (la monarchia veniva da li), e le beghe le risolviamo con la Fédération Française de Football (FFF). Adesso però non menacela che così non vale!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 14/05/2014 - 13:54

Se porta l'asino di balotelli non ha capito niente.

il corsaro nero

Mer, 14/05/2014 - 14:12

@sercam: a prescindere dagli aiutini avuti dalla juve da quando esiste il campionato di calcio, (ad esempio vedi quest'anno i due derby col Torino e la partita col Chievo, senza contare le mancate espulsione non date dai vari arbitri) le rammento che Chiellini ha fatto un fallo su Pjanic del tutto gratuito perchè non era in possesso di palla! Ma forse voi juventini avete visto un'altra partita! Non credo che stesse salutando la mamma in tribuna quando ha alzato il braccio! Vogliamo poi parlare del fallo del suo beneamato su Bergessio? Mi dovete spiegare due cose : innanzitutto perchè vi chiamano Rubentus, secondo poi perchè in campo internazionale (dove la legge è uguale per tutti e non siete protetti dalle alte sfere) lo sgomitatore folle è stato più volte espulso? Forse in Italia la legge per voi e meno uguale che per gli altri!!! E' chiaro che siete antipatici a parecchi, a forza di rubare è normale che sia così! Sbaglio o siete stati retrocessi per aver rubato le partite, sbaglio o avete un allenatore che è stato sospeso (anche se avrebbe dovuto essere radiato, ma come sempre si parla di Juve, quindi la radiazione non vale per voi) perchè era a conoscenza che allenava una squadra che si vendeva le partite, sbaglio o vi hanno tolto due scudetti, sbaglio o avete vinto una champion su di un campo coperto dal sangue di 35 vittimre e nonostante tutto avete voluto disputare la partita? Ancora avete il coraggio di parlare, ma fatemi il piacere! Non vi farebbe male un po' di umiltà!!!

il corsaro nero

Mer, 14/05/2014 - 14:14

@sapereaude: ha anche spaccato le gambe e Bergessio, ma sono solo particolari!!!!!

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 14/05/2014 - 14:46

Vergogna!

Sapere Aude

Mer, 14/05/2014 - 15:26

@il corsaro nero, direi che sì. Però la testa a Bergessio glie l'ha lasciata ben piantata sul tronco.

sercam

Mer, 14/05/2014 - 16:51

Impossibile parlare con chi è prevenuto e con chi ha una sola verità. Che volete che vi dica. Nessuno dice che Chiellini non abbia fatto fallo. Si discute sulla violenza e relativa volontarietà. A me sembra che sia stato molto più violento il fallo di Totti su Bonucci che l'arbitro non ha sanzionato con il giallo e che nessuno ha fatto vedere perchè Totti non gioca nella Juve. Il fallo su Bergessio? Pesante,chi lo discute. Ma è l'unico nella storia del calcio? Gli aiutini? Vero, scandaloso soprattutto quello con il Chievo. Ma gli aiuti che hanno gli altri? Già quelli sono sembri giusti e doverosi. Calciopoli? Dal processo di Napoli è emerso che i campionati non sono stati alterati. E' scritto nella sentenza. E' emerso che le indagini sono state molto parziali in modo che risultasse un solo responsabile così da poter amplificare enormemente le colpe. Ma già, nessuno ha seguito il processo perchè eravate tutti contenti e felici di colpire la Juve. E soprattutto era troppo allettante poter dire per sempre che la Juve è stata condannata perchè ha rubato.E sapete tutti che neanche la giustizia sportiva ha condannato la Juve perchè rubava, ma solo per slealtà sportiva. Toh! Quello cha ha fatto l'Inter. Non ricordate? La famosa telefonata di Facchetti con l'arbitro che lo rassicurava sulla prossima partita.Ma che c'entra! Mica è la Juve! Come non aver indagato sulle altre 79.000 telefonate registrate (processo svolto su qualche centinaio di telefonate, circa l'1%), lasciarle nel cassetto fino alla intervenuta prescrizione.In perfetto stile dittatoriale. Conte sospeso? Tutti criticano la giustizia sportiva che si presta a qualsiasi gioco sporco.Ovviamente fa comodo ritenere già condannato Conte senza appello, ma chissà perchè di Mondonico, per esempio, allenatore dell'Albinoleffe condannata a -27 punti nessuno si è posto il problema che avesse qualche responsabilità.Conte è sicuramente colpevole, Mondonico che ne poteva sapere? Rispondere sui morti dell'Hysel, mi sembra davvero patetico. Ma ripeto, inutile discutere con i sordi.