L'omaggio del New York Times a Totti

Il New York Times incorona Francesco Totti con un lungo articolo pubblicato alla vigilia della sfida contro la Juventus

Il New York Times incorona Francesco Totti con un lungo articolo pubblicato alla vigilia della sfida contro la Juventus. "A Roman to the Core and the Core of Roma", romano fino al midollo e cuore di Roma, è il titolo che gioca sulla parola "Core" che ha significato simile in inglese e nel dialetto romano.

"L’eterno capitano della Roma non è solo stampato sui muri della città ma è inciso nel suo tessuto, arde nella sua anima", annota il quotidiano Usa. Anche se la città è spaccata sulla sulla sua figura tra romanisti e laziali, aggiunge, "Totti non appartiene solo alla Roma ma a Roma". Rory Smith, capo corrispondente per lo sport in Europa del Times, ricorda come Totti abbia rifiutato molte offerte, dal Milan al Real Madrid, pur di restare nella squadra che "tifava fin da bambino" e in cui milita ormai da 23 anni. E ora a 40 anni continua a giocare malgrado tanti della sua generazione si siano già ritirati, come Alessandro Del Piero, Alessandro Nesta, Christian Vieri, Ronaldo, Zinedine Zidane e Gabriel Batistuta. "Un paio di colleghi, Gianluigi Buffon e Andrea Pirlo, restano in attività ma perchè hanno un ruolo meno impegnativo o sono passati a campionati meno stressanti", rileva Smith. E il capitano giallorosso non ha mai rinunciato all’unica "ambizione che non ha potuto soddisfare", portare la Roma sul tetto d’Europa.