Lotito sui tifosi razzisti: "Fanno 'buu' anche a chi ha pelle normale"

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, sminuisce a modo suo la questione dei "buu" razzisti ai calciatori di colore: "Li fanno anche a chi ha la pelle normale". E non mancano le critiche: "Per lui solo la pelle bianca è normale?"

Ancora non è rientrata la questione dei cori razzisti negli stadi italiani. Dopo Pol Lirola, che ha parlato del razzismo come di un "problema che in Italia c'è", a mettere ulteriore benzina sul fuoco ci ha pensato Claudio Lotito. Il presidente della Lazio, a margine del Consiglio federale della Figc che ha discusso anche le possibilità e le modalità di dotare i club di strumenti contro la violenza e gli atti discriminatori nelle curve, è intervenuto così sull'argomento: "Non sempre la vocazione (?) - forse voleva dire locuzione, ndr - 'buu' corrisponde effettivamente a un atto discriminatorio o razzista. Ricordo - ha aggiunto il massimo dirigente bianconceleste - che quando ero piccolo, spesso a chi non era di colore, che aveva la pelle normale, bianca, gli facevano 'buu' per scoraggiarlo a segnare il gol davanti al portiere. Andrebbe interpretato", le parole di Lotito riportate dalla Gazzetta dello Sport.

Poi l'imprenditore romano ha parlato della Lazio, la cui tifoseria è stata talvolta autrice di cori di stampo razzista o comunque discriminatorio: "Noi abbiamo tanti giocatori di colore, non penso che la nostra società faccia distinzione del colore della pelle. I comportamenti del club da questo punto di vista - ha puntualizzato Lotito - sono sotto gli occhi di tutti".

In effetti, fin dal primo giorno del suo insediamento a Formello il presidente della Lazio ha preso le distanze dalla precedente gestione Cragnotti, condannando gli eccessi - in ogni campo - della frangia più estrema della tifoseria bianconceleste. Non abbastanza, però, per mettere a tacere le critiche di quei tifosi che gli imputano uno scarso impegno sul fronte della lotta al razzismo. Come dimostrano proprio le sue ultime dichiarazioni. Visto che l'uso termine "normale" per qualificare la pelle bianca non è piaciuto a tutti. E sui social sono in molti ad avere scritto: "Che cosa vorrebbe dire, che la pelle scura è anormale?".

Tra loro anche il presidente dell'Associazione italiana calciatori, Damiano Tommasi, che su Twitter ha commentato: "Normale, non di colore", con tanto di faccina "scettica".

Di recente, oltre a Lotito, anche il presidente del Coni, Giovanni Malagò, aveva sminuito la questione razzismo nel calcio e nello sport italiani, affermando che "Sbaglia chi fa 'buu' a un giocatore di colore, ma sbaglia ancora di più uno che guadagna tre milioni di euro e si lascia cadere in area, magari anche contento di prendere il rigore se l'arbitro non va a vedere al Var che non c'era".

Commenti
Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 02/10/2019 - 16:25

Finalmente uno che, dall'interno del mondo del calcio, dice una cosa vera. I 'buu' ci sono sempre stati e giustamente continueranno ad esserci per ragioni che esulano da quelle alle quali credono le menti limitate. Sono le teste deboli che, stranamente, si accorgono solo dei 'buu' indirizzati ai calciatori dalla pelle scura. Dopotutto che cosa pensare di tifosi che gridano 'buu' al giocatore avversario nero mentre nella loro stessa squadra ci sono diversi giocatori neri? Se fossero coerenti, dovrebbero gridare 'buu' anche ai giocatori neri della propria squadra... Quindi il razzismo esiste solo nelle menti deboli. Non meraviglia che il Lotito abbia detto qualcosa di vero. E' uno che ha letto Platone... Conosce il valore della verità e il disvalore della menzogna. Gli umani vivono prevalentemente di menzogne. A fortiori i media, sia i televisivi che i giornali.

Alain#

Mer, 02/10/2019 - 18:50

Come se quello normale fosse Lotito…. ahahaha….

Totonno58

Mer, 02/10/2019 - 23:53

Fantastico...è davvero un comico involontario, quella della "pelle normale" è una perla!!

Ritratto di scappato

scappato

Gio, 03/10/2019 - 05:06

Quale sarebbe la pelle "normale"?

lento

Gio, 03/10/2019 - 07:34

Lotito voleva dire anche su razza diversa fanno buu