Marquez-Rossi, la guerra non è ancora finita

Dopo la vittoria del mondiale da parte di Marc Marquez con tre Gp d'anticipo sulla fine della stagione è arrivata la stoccata per Valentino Rossi

Fermo immagine Sky Sport

E adesso la guerra finisce fuori pista. Dopo la vittoria del mondiale da parte di Marc Marquez con tre Gp d'anticipo sulla fine della stagione è arrivata la stoccata per Valentino Rossi da parte del manager di Marquez. Infatti nel dopo-festa, Emilio Alzamora, manager di Marquez, ha affermato: "Forse questo mondiale lo ha più perso Valentino che vinto Marc". Poi ha rincarato la dose anche Marquez: "Ho visto Valentino strano, forse era nervoso".

Frasi che ovviamente non sono passate nel silenzio. È ancora troppo vivo il ricordo di quel bsicotto che costò il mondiale a Rossi la scorsa stagione a causa del presunto patto tra Marquez e Lorenzo per togliere al Dottore il titolo dalle mani. E così Valentino dopo aver incassato il colpo da parte di marquez e del suo manager reagisce e risponde per le rime: "Quello è anche un campione come psicologo, si vede che riesce a leggere il pensiero attraverso la visiera del casco". Insomma a quanto pare tra i due non è proprio scoppiata la pace. E di certo le ultime gare saranno infuocate. Su twitter intanto i tifosi difendono Valentino definendo "vergognoso" l'atteggiamento di Marquez.