Messi Miglior giocatore, ma non per essere nella top 11 La Fifa sfida la logica

La Fifa ha comunicato la Top 11 dei Campionati del Mondo di Brasile 2014 nella quale non figura Leo Messi. Il migliore è il Tedesco Toni Kroos

Messi tiene in mano un premio che pare sorprendere lui stesso

Episodio quanto meno controverso quello che vede in contrapposizione due giudizi molto differenti nella sostanza, emessi entrambi dalla FIFA sulle prestazioni offerte dai calciatori nel corso del Mondiale Brasiliano appena conclusosi.

Nello specifico, l'attaccante dell'Argentina Lionel Messi nonostante sia stato premiato come miglior giocatore della competizione non è stato inserito nella Top 11 apparsa sul sito ufficiale della stessa FIFA. Non si tratta di un clamoroso dietrofront rispetto al primo giudizio ma soltanto la dimostrazione di come l'asso argentino non abbia disputato un grandissimo Mondiale. Infatti, la Top 11 viene scelta basandosi su un voto chiamato Index che tiene conto di diversi dati analitici come passaggi effettuati, chilometri percorsi, tackle nella fase di interdizione ed anche l'impatto che lo stesso giocatore riesce ad avere sul risultato finale con assist e reti.

C'è da sottolineare come, ad onor del vero, quella della Pulce non sia l'unica discrepanza rilevata, giacchè il capitano della Germania, Philippe Lahm, nonostante abbia convinto soprattutto quando ha giocato le suo ruolo originario da esterno basso, è stato inserito nella formazione ideale a centrocampo. La composizione dei Top 11 è naturalmente dominata dalla Germania con cinque giocatori inseriti mentre dell'altra finalista, l'Argentina, è stato indicato un solo elemento ossia il terzino sinistro Marcos Rojo. Il miglior voto è stato ottenuto da quello che sembra essere un nuovo centrocampista del Real Madrid, Toni Kroos con 9,79. In porta è stato indicato Manuel Neuer in pieno accordo con il premio di miglior portiere ricevuto. In difesa ci sono De Vrij, Hummels, Tiago Silva e Rojo. A centrocampo Kroos, Lahm con Oscar a destra e James Rodriguez a sinistra. In avanti l'olandese Arjen Robben fa coppia con l'altro tedesco, Thomas Muller.