Milan, Bacca dopo l'esonero di Montella: "Dio non dimentica"

L'ex attaccante del Milan, Carlos Bacca lancia un messaggio sui social che viene interpretato come una "vendetta" sul suo ex allenatore

Si è chiusa l'avventura di Vincenzo Montella al Milan. Dopo un anno e mezzo in cui il Milan ha di fatto cambiato assetto societario e ha comunque messo in bacheca una Supercoppa italiana, di fatto dalle parti di Milanello c'è un'altra grande novità: via Montella e al suo posto arriva Ringhio Gattuso. Un passaggio forte quello che è avvenuto in casa Milan che segna di fatto uno spartiacque decisivo per la stagione. E in questi passaggi della recente storia rossonera ci sono stati anche alcuni giocatori che per scelte di mercato da parte della società e per scelte tecniche dell'allenatore hanno lasciato il Milan. Tra questi c'è di certo Carlos Bacca. L'attaccante colombiano che di fatto ha comunque assicurato al Milan uno score di tutto rispetto nelle stagioni in cui ha guidato l'attacco rossonero, adesso si trova in prestito al Villareal. Il suo addio alla società rossonera è legato ad alcuni dissapori proprio col tecnico Montella. Adesso, dopo l'esonero, alcuni suoi follower hanno notato un cinguettio che di fatto potrebbe essere legato proprio all'"aeroplanino". Infatti nemmono 30 minuti dopo l'annuncio della società dell'esonero di Montella, l'ex attaccante rossonero ha scritto: "Dio ritarda ma non dimentica mai". Una frase in cui non compare il nome di Montella, ma di fatto in tanti hanno colto in quelle parole una sorta di "vendetta" da parte del giocatore. Insomma a quanto pare Bacca non ha certo archiviato i momenti di tensione vissuti con l'ormai ex allenatore rossonero.

Commenti
Ritratto di Drakeseventysix

Drakeseventysix

Lun, 27/11/2017 - 13:25

..di fatto...di fatto...di fatto...ma si può scrivere su un quotidiano nazionale in questa maniera?