Milan, Maldini conferma Giampaolo: ''Lo difenderemo sempre''

Il direttore tecnico analizza la crisi rossonera: "L'allenatore è stato una nostra scelta e lo difenderemo sempre. I calciatori dovrebbero fare autocritica"

Adesso è vera crisi, il Milan crolla a San Siro contro la Fiorentina e la posizione di Marco Giampaolo è sempre più in bilico.

La società rossonera sceglie di far quadrato, intenzionata a proseguire il progetto nonostante quattro sconfitte nelle prime sei giornate. Il direttore tecnico Paolo Maldini ha fatto il punto della situazione dopo la debacle di ieri sera: ''Le colpe sono di tutti, società, allenatore e calciatori. La manifestazione dei tifosi è giusta, non smetteranno comunque di sostenere la squadra. Però bisogna condividere le responsabilità, faremo autocritica generale ma senza usare troppe parole. Siamo alla sesta di campionato e le situazioni possono ribaltarsi in un attimo''.

Una sconfitta di sicuro inattesa, nei modi e nelle proporzioni: ''È difficile spiegare questo passo indietro rispetto a Torino. Abbiamo trovato traffico al centro e questo fattore ha minato le nostre certezze. Il blasone del Milan fa giocare con una maglia pesante, forse uno dei motivi è questo''. Sul futuro di Giampaolo, la bandiera rossonera tira dritto: ''Ripeto quanto ho detto domenica. L’allenatore è stato una nostra scelta e lo difenderemo sempre. Sapevamo di avere una squadra giovane e i problemi a cui saremmo andati incontro. Certo, speravamo di fare meglio. In questo momento sembrerebbe non esserci via d’uscita, ma troveremo una soluzione. I calciatori dovrebbero fare autocritica''.

Il gruppo è chiamato ad una pronta reazione nella delicata trasferta di Marassi contro il Genoa, in programma sabato sera. Nel frattempo spuntano già i nomi dei possibili sostituti, in cima alla lista: Rudi Garcia pronto a rimettersi in gioco dopo le esperienze di Roma e Marsiglia, Luciano Spalletti, libero nonostante il contratto che lo lega all'Inter fino al 2021 e anche Claudio Ranieri, probabilmente il più adatto a subentrare in corsa.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

Commenti

jaguar

Lun, 30/09/2019 - 10:33

Appunto, lo difenderanno sempre per non ammettere i loro errori, ma la domanda è: lo difenderanno anche in serie B?

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 30/09/2019 - 11:04

Il campionato è appena iniziato. già parlare di serie b mi sembra eccessivo.purtroppo non è più il grande Milan di una volta