Milan, Marco Fassone è il nuovo amministratore delegato

Marco Fassone prende il posto di Adriano Galliani nell'organigramma della nuova società rossonera. Ha lavorato in Juventus, Napoli e Inter

Marco Fassone è il nuovo amministratore delegato del Milan e prende il posto di Adriano Galliani, che non dovrebbe ricoprire alcun ruolo nel nuovo Milan made in China. La nomina è stata annunciata in un lungo comunicato da Sino-Europe Sports, la società che ha acquistato i rossoneri dalla famiglia Berlusconi. Oltre al ruolo che per 30 anni è stato di Galliani, Fassone assume anche il ruolo di direttore generale del club. Le cariche diventeranno operative quando sarà completata l'operazione di acquisizione. Il nuovo ad del Milan ha molta esperienza nel calcio italiano. Forse troppa a sentire alcuni tifosi rossoneri che sui social network hanno accolto con poco entusiasmo il nuovo dirigente.

Marco Fassone dal 2003 al 2010 ha lavorato alla Juventus per l'internazionalizzazione del marchio del club torinese e per la realizzazione del nuovo stadio, esperienza quest'ultima che potrebbe tornare utile nella nuova avventura rossonera. Per due anni ha lavorato alla corte di Aurelio De Laurentiis come direttore generale del Napoli. Ma l'incarico che non va giù ai tifosi è l'ultimo ricoperto, quello di direttore generale dell'Inter, interrotto nel 2015 in seguito al dualismo che si era creato tra Fassone e l'amministratore delegato nerazzurro Michael Bolingbroke. Nel comunicato della società cinese si legge che "Fassone ha già iniziato a lavorare con Sino-Europe Sports, esprimendo il proprio punto di vista riguardo alla gestione della squadra, nonchè alla cultura calcistica in Italia". I cinesi hanno scelto Fassone per l'esperienza accumulata negli ultimi anni.

Nel comunicato pubblicato oggi si legge anche di un incontro tra il presidente dell'azienda cinese, Li Yonghong, e Silvio Berlusconi: "Li Yonghong ha incontrato Silvio Berlusconi in Sardegna lo scorso venerdì, ("sono onorato dell'incontro", ha detto, dimostrando rispetto e gratitudine per il contributo del Cavaliere al successo della squadra nel corso degli ultimi 30 anni) ed è certo che sarà una collaborazione di successo per entrambe le parti".

"La società di holding del Milan sarà nominata 'Rossoneri Sport'", viene annunciato nel comunicato. "Il nome Rossoneri - viene spiegato - non indica solo la squadra rossonera ma è anche il soprannome dei tifosi del Milan, possedendo speciale prestigio e attenzione. Dopo la pubblicazione della notizia sull'acquisizione, i fan cinesi hanno popolato il web esprimendo il proprio entusiasmo e le aspettative per un futuro grandioso. Sino-Europe Sports ringrazia l'Italia, la Cina e I tifosi milanisti di tutto il mondo per il loro supporto durante il processo". "Passo dopo passo, con il massimo rispetto per il Club, e mantenendo un amore genuino per lo sport del calcio, la squadra potrà di nuovo risalire sul tetto d'Europa", conclude la nota.

Commenti

tRHC

Gio, 11/08/2016 - 15:48

Buon lavoro Fassone ti auguro di eguagliare l'exploit di Galliani durante la sua permanenza al Milan,regalando tante soddisfazioni ai loro tifosi.