Riscatto per Higuain e Fabregas: ecco il piano del Milan

Il Milan ha già investito oltre 35 milioni di euro tra prestito oneroso e ingaggio di Higuain. A fine anno serviranno altri 36 milioni di euro per il riscatto e difficilmente l'operazione non verrà conclusa. Per gennaio Leonardo continua a trattare Fabregas con il Chelsea

Gonzalo Higuain sta passando un periodo negativo, il più brutto dal suo approdo in Italia nel 2013. L'esperienza del Pipita al Milan era partita con il piedo giusto ma dopo quella maledetta sfida contro la Juventus dell'11 novembre qualcosa è cambiato nella testa del 31enne di Brest. L'errore sbagliato e l'espulsione rimediata contro la sua ex squadra l'hanno messo in discussione e dopo aver scontato due giornate di squalifica è rientrato senza mai riuscire né a segnare né ad incidere. In questi giorno si è anche parlato del fatto che il Milan possa decidere di non riscattarlo a fine stagione dalla Juventus ma questa cosa è pressoché impossibile.

Secondo quanto riporta Sportmediaset, infatti, il Milan fino a questo momento ha speso una cifra elevata per Higuain, 18 per il prestito oneroso e 17 lordi di ingaggio. A giugno per completare l'acquisto il club rossonero dovrebbe investire altri 36 milioni di euro e se rinunciasse a questa eventualità avrebbe di certo dilapidato i precedenti 35 milioni. Il Milan deve rispettare alcuni parametri imposti dal fair play finanziario e per questa ragione potrebbe anche decidere di riscattarlo per poi cederlo in estate magari a quel Chelsea di Maurizio Sarri che tanto lo aveva corteggiato prima che poi andasse in porta l'affare tra Juventus e Milan.

Il Milan, però, in estate potrebbe anche decidere di sacrificare qualche suo big: Suso e Gianluigi Donnarumma, uniti al deludente turco Hakan Calhanoglu, potrebbero salutare o almeno uno dei due. Difficile che a partire sia il capitano Alessio Romagnoli a meno che non arrivi un'offerta choc e irrinunciabile per il calciatore e il club. In entrata per il mercato di gennaio Leonardo tratta con il Chelsea Cesc Fabregas con lo sponsor Bakayoko, mentre il dirigente avrebbe chiesto all'Inter il prestito di Gabigol ricevendo però risposta negativa da parte di Ausilio e Marotta.

Commenti

stronzio

Dom, 16/12/2018 - 17:08

Certo che a milano circola della 'roba' buona, che sballa veramente! Puntare su gabigol per rinforzare il Milan attuale è come se la juve, per offrire supporto in attacco a cr7, puntasse ad acquistare il bomber della Sancataldese (serie D girone I).

afafdert

Lun, 17/12/2018 - 13:17

Miraccomando, prendete un altro impiastro spagnolo in squadra che fa apposta a scansarsi in Europa contro le squadre spagnole (fabregas non è mai vinto una nell'aresenal e nel chelsea contro il suo amato barcellona), che fa apposta a non passare la palla a higuain per delegittimarlo (suso e castejo), che fa apposta a andare in conferenza stampa a dichiarare dopo un'eliminazione europea che "non è stata colpa dell'arbitro che si è inventato un rigore per l'altra squadra, ma è stata colpa nostra, non cerchiamo scuse" (reina, dopo che ha fatto apposta a prendere due goal contro i connazionali del betis siviglia e l'olympiacos), e che rimarca sempre, con quella faccia un pò così, che "lui è tifoso del barca o del real, e un giorno gli piacerebbe giocare lì".

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 17/12/2018 - 15:18

afafdert, smettila di cercare scuse! il milan è una ciofeca!