Milano, striscione dei laziali a Piazzale Loreto: "Onore a Benito Mussolini"

Un gruppo di rifosi espone uno striscione in piazzale Loreto: "Onore a Benito Mussolini". La firma: Irriducibili. Ira dell'Anpi

La semifinale di Coppa Italia si scalda e si colora di nero. Come il colore utilizzato dai tifosi della Lazio per vergare lo striscione di "onore a Benito Mussolini". Lo hanno esposto in Piazzale Loreto, non lontano da dove il capo del fascismo venne esposto in piazza. E lo hanno fatto alla vigilia di un 25 aprile già pieno di polemiche. La firma è chiara: Irriducibili.

Per il momento non ci sono rivendicazioni ufficiali, ma quel "IRR" finale nello striscione lascia per ora poco spazio all'immaginazione. "Se c'è scritto Irr allora sono gli Irriducibili. Non c'è nulla di organizzato - dice all'Adnkronos Fabrizio Piscitelli, detto Diabolik, capo degli ultras biancocelesti - il tifo della Lazio è così, una cosa spontanea. Sono orgoglioso di questo". I militanti hanno urlato "Benito Mussolini, presente". Per poi insultare i rivali milanisti. Nel mezzo (come si vede nel video pubblicato su twitter da Andrea e Sean Pelucchi) anche il saluto romano.

"È insopportabile che avvengano simili provocazioni alla vigilia del 25 Aprile. Chiediamo alle autorità di individuare i responsabili", lamenta Roberto Cenati, presidente dell'Anpi milanese. Gli fa eco il sindaco Sala: "Anche cercando di non drammatizzare, non si può non capire che si stanno superando certi limiti. E che la denuncia di tutto ciò spetta soprattutto alla politica. A tutta la politica però. Milano è e resterà sempre una città profondamente antifascista". Una netta condanna arriva anche da Matteo Salvini: "Nessuna tolleranza per ogni forma di violenza, fisica o verbale - dice il ministro dell'Interno - Ringrazio le Forze dell’Ordine che stanno seguendo con attenzione la situazione. Il calcio deve tornare ad essere un’occasione di festa e di incontro, non di rissa e di scontro".

Il tifo organizzato della Lazio torna dunque a far parlare di sé dopo le lunghe (lunghissime) polemiche per gli adesivi che raffiguravano Anna Frank con la maglietta della Roma. Inutile negare il legame - anche solo ideale - di una frangia degli ultras biancocelesti con la destra. Di certo la partita di stasera rischia di essere infuocata, non solo dentro il campo.

Gattuso si augura di vedere un Milan con la "bava alla bocca". Saranno agguerriti i laziali, che potrebbero voler "vendicare" il gesto di Bakayoko e Jessie al termine della partita di campionato. Quella maglia di Acerbi mostrata in sfregio sotto la curva milanista è difficile che - al di là delle parole o dei tweet di pacificazione - resti fuori dal rettangolo di gioco.

A preoccupare è però l'atmosfera sugli spalti. A San Siro sono attesi più di 4mila tifosi biancocelesti, saliti in massa a Milano per supportare le aquile. Lo striscione in onore di Mussolini potrebbe esacerbare gli animi già ore prima del fischio d'inizio. E su Twitter c'è chi soffia sul fuoco: "Siccome lo striscione è firmato Irriducibili Lazio la cosa piu bella è accoglierli stasera a San Siro nel giusto modo.... e lasciarne un po’ a terra...perché l'unico fascista buono è il fascista morto".

Intanto, sono in tutto 22 gli ultras, 19 della Lazio e 3 dell'Inter (le tifoserie sono gemellate), identificati dalla Digos di Roma nell'ambito dell'inchiesta coordinata dalla Procura di Milano sullo striscione esposto oggi a Piazzale Loreto. Non è certo tuttavia che tutti abbiano partecipato all'episodio. Sono stati fermati per accertamenti su disposizione del pm Alberto Nobili in zona corso Como e in piazzale Loreto. I tifosi sono stati accompagnati in via Fatebenefratelli, in questura, dove sono in in corso le procedure di identificazione, anche attraverso l'esame dei filmati registrati dalle telecamere della zona. La Procura indaga per il reato di "manifestazione fascista".

Commenti

no_balls

Mer, 24/04/2019 - 16:45

un branco di idioti...... li prenderei uno ad uno e gli farei un po di interrogazione in storia contemporanea.... vediamo che sanno del fascismo e di mussolini.... probabile per loro sia qualche ex campione della lazio.... idioti.

Dordolio

Mer, 24/04/2019 - 17:08

Piano no_balls.... Magari potrebbero dare le risposte ESATTE. E che sono quelle che NON ci sono sui libri di storia (con la minuscola). A partire da chi ha bonificato le paludi pontine (presente Latina.... Si chiamava prima Littoria....)

lorenzovan

Mer, 24/04/2019 - 17:08

decisamente il popolo italiano ha superato in quanto a idiozia e ognoranza il popolo gr eco e quello p+ortoghese ..che rcredevo insuperabili..ebbene i "giovani leoni" sono riusciti in questa impresa...auguri per il vostro futuro...altro che popolo decadente....

mozzafiato

Mer, 24/04/2019 - 17:15

questa ricorrenza ad uso e costume da 73 anni dell'accolita COMUNISTI & Co riapre una ferita che non si chiudera'mai sino a quando i comunisti ne avranno il monopolio di gestione. Inoltre in una democrazia compiuta, se uno crede che Mussolini sia un personaggio da onorare NON GLI DOVREBBE ESSERE PROIBITO solo perche' Una parte (quella che conta) afferma il contrario.

mozzafiato

Mer, 24/04/2019 - 17:35

LORENZOVAN In questi gg non sai piu' dove sbattere la cocozza qui ! Corri da un articolo all'altro e ti mangi la corata a causa dei fassisti i quali non ne voglio sapere di festeggiare una pagina abbastanza nera della nostra storia costellata di omicidi di innocenti e altre bestialita' del genere. BANANONE: qualcuno dei predetti fassisti e' venuto da te ad impedirti magari con le manette, di festeggiare questa ricorrenza ? Quando verranno, fammelo sapere che allora protesteremo vibratamene insieme.

sonny901

Mer, 24/04/2019 - 18:04

Tutti i dittatori hanno fatto qualcosa di buono, ma questo non è sufficiente per assolverli.

lorenzovan

Mer, 24/04/2019 - 18:05

una sola parola..un solo grido ...ahhhh mozzalingua...usa fuissan e maalox...lololol...e fanne scorta....

Mauro23

Mer, 24/04/2019 - 18:13

Sempre onore al Duce

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 24/04/2019 - 18:18

Come ci sono dei tizi che inneggiano ai Partigiani o a Che Guevara o a Berlinguer è giusto che chi la pensa in un altro modo possa esprime il proprio punto di vista senza che qualcuno glielo debba vietare. La Libertà non può essere a senso unico. La Libertá deve essere per tutti altrimenti potrebbero succedere cose spiacevoli come per es. quello che è accaduto a Colommo nello Sri Lanka l'altro giorno. Non si sa mai. Mai dire mai.

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Mer, 24/04/2019 - 18:24

E` cosa dovevano metterci sul stiscione /Onore per i "finocchi"/ Per far contento //LORENZOVAN // !??

il_Caravaggio63

Mer, 24/04/2019 - 18:24

interrogati da chi poi? dai parassiti dell'anpi, che erano assassini peggio dei fascisti, e che ha fatto l'anpi per l'talia nel dopoguerra, solo disastri, hanno massacrato non solo i rivali politici, ma anche persone per questione puramente personali, e ricordate sinistrati e invasati vari, che a tutt'oggi beneficiate di : sanità, scuole , pensioni , ferie, tradicesima, case popolari, opere pubbliche tutt'ora in piedi dopo quasi 100 anni, tutte cose che i pidioti e ciellini cercano di distruggere, ecco quando e se mai riuscirete a fare un quinto di quello che hanno fatto mussolini e il fascismo, forse potrete dire qualcosa, ma fino ad allora fareste meglio a stare ben zitti.

SPQP

Mer, 24/04/2019 - 18:34

Massa di Idioti, che caxxo centra il calcio. Irriducibili idioti e deficienti. I Laziali non sono questi.

RolfSteiner

Mer, 24/04/2019 - 18:44

no_balls mi piacerebbe sapere che ne sai TU. Ma forse sei andato a lezione di storia da lorenzovan.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mer, 24/04/2019 - 18:53

Bravi, avete fatto bene ad esporre lo striscione !!!!

maurizio-macold

Mer, 24/04/2019 - 18:58

I fascisti di oggi sono ideologicamente degli zombies, dei morti viventi che evocano un periodo tragico della nostra storia senza peraltro averlo vissuto. Vanno compatiti, isolati, e se possibile convertiti senza alcuna violenza alla ragione.

d'annunzianof

Mer, 24/04/2019 - 19:01

AL LUPO!! AL LUPO!!

Gianni11

Mer, 24/04/2019 - 19:08

BRAVI! Onore! E fuori i comunisti, globalisti e compagnia bella!

Giorgio Rubiu

Mer, 24/04/2019 - 19:12

Ognuno ha il diritto di pensarla come vuole. Io, che gli ultimi 11 anni del ventennio fascista li ho vissuti, non sognerei mai di inneggiare a Mussolini ma non mi permetterei mai di impedire ad altri di farlo. Se lo facessi sarei peggio dei fascisti di allora!

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 24/04/2019 - 19:14

Sono sbagliatissime queste uscite. Perché gli italiani anti italiani usano queste sparate per giustificare lo sbarco dell'Africa in Italia che è tutt'altra cosa. Il che non ha niente a che fare con il passato e che sappiamo bene che non tornerà più. E poi tra l'altro succede come è già successo che si viene additati da fascista anche pronunciando solo la frase: “aiutiamo prima gli italiani poveri” ..

mozzafiato

Mer, 24/04/2019 - 19:21

Pare che anche a Roma sul raccordo anulare sia comparso un altro striscione che ricorda il periodo fascista. Ovviamente non si sono fatti attendere le urla strazianti di rabbia accidiosa da parte dei soliti noti ! Titola l'ADNKRONOS: "STRISCIONE SHOK A ROMA". Per conto mio uno striscione shok sarebbe quello che incita allo stupro dei bambini o similare !Sono proprio queste infantili reazioni che continuano a procrastinare l'odio. E lo dice uno CHE NON HA MAI VOTATO PER UN PARTITO DI ESTREMA DESTRA !

Dordolio

Mer, 24/04/2019 - 19:21

Mio nonno era socialista. E lo fu sempre. Nel dopoguerra fu addirittura sindaco del suo comune. Ma i fascisti non gli torsero mai un capello. E i suoi numerosi figli fecero carriera sotto l'odiato regime nella pubblica amministrazione e addirittura nell'esercito! I nazisti no, e in ritirata gli fecero saltare per aria la casa. Ho conosciuto e frequentato di persona fascisti del tutto innocui, che erano solo tesserati al Fascio. Per loro invece il dopoguerra fu difficile: epurati e ripetutamente arrestati. E vessati, pure, da partigiani apparsi solo dopo il 25 aprile. Mi chiedo - sulla base di quanto sopra - dove e quale fosse il "regime"....

mzee3

Mer, 24/04/2019 - 19:27

Ora vediamo come li punirà felpini!!

mozzafiato

Mer, 24/04/2019 - 19:28

E non poteva mancare il consueto commento demenzial komunista della GAZZETTA DELLO SPORT, immancabilmente trasformatosi in un lampo in un quotidiano politico per l'occasione ! Ma chissa' mai perche' ?!

carlottacharlie

Mer, 24/04/2019 - 19:31

La sinistra sono decenni e decenni che paventa fascismo e fascisti ed in questi ultimi mesi ha raggiunto il parossismo vedendoli, anche, in ogni anfratto. I laziali si sono rotti l'anima nel sentire gli alti lai comunisti e, per dispetto, hanno inscenato la sfilata con striscione. Non si capisce perchè i sinistri possono sfilare con bandiere rosso sangue, minacce e slogan comunisti e gli altri no! Siamo in democrazia solo quando piace loro,i beceri ignoranti criminali comunistoidi del menga. Lasciarli urlare quanto gli pare e far spallucce a 'sti idioti.

buonaparte

Mer, 24/04/2019 - 19:48

il duce fu ucciso perchè non parlasse. un duce vivo faceva paura ai comunisti , non dimentichiamo che i fascisti e comunisti avevano la stessa madre . ad esempio napolitano era nei gruppi universitari fascisti e come lui tanti altri . allora si trovavano le camicie nere buttate nei fossi ed invece furono presi di assalto i negozi di stoffe per comprare ,ma piu spesso rubare le stoffe rosse per fare camicie e ecc. LA VERITA' SULLA MORTE DEL DUCE NON SI FECE MAI ..LO STESSO PERTINI NE SAPEVA QUALCOSA.. POI LA ESPOSIZIONE A PIAZZALE LORETO FU UNA COSA VERGOGNOSA DA BARBARI .. BISOGNA RISCRIVERE LA STORIA CON I FATTI VERI E SOLO COSI SI TROVERA' LA PACE POLITICA

brixia

Mer, 24/04/2019 - 20:12

grandi.

Ritratto di FraBru

FraBru

Mer, 24/04/2019 - 20:19

Leggo tante reazioni sdegnate di "ora e sempre resistenti"; avranno sicuramente ragione di scandalizzarsi, ma nessuno di questi ha affrontato i "lazifascisti", per dimostrare loro, che gli eredi dei partigiani sono sempre disposti a difendere la democrazia, perché? Probabile che aspettassero l'arrivo degli anglo-americani e di "radiose giornate". Senza "amis" nessun 25 aprile, altro che balle retoriche! Senza lo sbarco dei GI's i tedeschi passeggerebbero ancora per Roma e i "resistenti" indosserebbero l'orbace d'ordinanza come prima del 25 luglio.

Reip

Mer, 24/04/2019 - 20:19

Ci vogliono i ROMANI per riportare un po’ di ordine in Lombardia! HAHAAHAHAHAHAAH

de barba rossano

Mer, 24/04/2019 - 20:53

quattro imbecilli che cosi' facendo danno un motivo di esistere a quelli dell' ANPI.

elpaso21

Mer, 24/04/2019 - 21:08

A me stanno sulle balle sia i FASCISTI che i SINISTROIDI.

Houseini

Mer, 24/04/2019 - 21:48

Per questi signori servirebbero una corda ed un distributore di benzina, cosi da poterli mettere in posa per una bella foto ricordo

faman

Mer, 24/04/2019 - 22:37

il_Caravaggio63-Mer, 24/04/2019 - 18:24; nel tuo elogio, una piccola dimenticanza: tutte le sciagurate guerre del Duce: Etiopia, Albania, Grecia, Russia (che disastro )che hanno portato alla distruzione dell'Italia. Dimenticavo un'ultima cosa: le leggi razziali. Cancelliamo tutto questo e rimpiangiamo il fascismo.

lorenzovan

Mer, 24/04/2019 - 22:42

risorgimento.la lingua batte dove il dente duole,,,paura che i camerati scoprano che di notte vai ai giardini in cerca di negrotti?»

faman

Mer, 24/04/2019 - 22:48

questo è l'ennesimo di vari episodi di rigurgito fascistoide. Non voglio certo accusare Salvini di connivenza, ma costoro stanno alzando la cresta e non vorrei che si sentissero le spalle protette. Salvini, come Ministro dell'Interno, dovrebbe sgomberare il campo da eventali malintesi e non dare spazio a questi estremismi, che sono per ora solo stupidi episodi, ma se si lascia fare.....

Viewty

Mer, 24/04/2019 - 23:41

Quello che lascia più allibiti è la pretesa di considerare le proprie vittime innocenti più vittime di quelle della opposta fazione. Non c'é errore peggiore di questo per un popolo che vuole definirsi tale. Alla fine di ogni guerra - e quella del '40-'45 per noi è stato un susseguirsi tragico di più guerre, una militare, una civile, una di occupazione, una di liberazione - un popolo saggio sa deporre le armi e riesce a guardare al domani, senza pericolose nostalgie per un passato che è passato. Ma è proprio in questi frangenti che noi dimostriamo di non essere un popolo saggio, e forse neanche un popolo.

GGuerrieri

Mer, 24/04/2019 - 23:52

Io non festeggio il 25 aprile, e non per questioni inerenti la guerra, il fascismo e l'antifascismo, dato che essendo nato anni dopo non mi tangono. Ma perchè quella data rappresenta la genesi della repubblica italiana, la cui storia è costellata sia di eventi criminali oscuri, sui quali non è mai stata fatta luce piena (Portella delle Ginestre, delitto Mattei, anni di piombo, stragi di mafia, ecc.), sia di disastri colposi, per i quali i responsabili non hanno mai pagato un conto equo (Vajont, Stava di Tesero, Ustica, Moby Prince, vittime evitabili di eventi naturali, Ponte Morandi, ecc.). E quindi cosa ci sarebbe da festeggiare?

Ritratto di mailaico

mailaico

Gio, 25/04/2019 - 00:01

Benito Mussolini: ONORE AL DUCE!

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 25/04/2019 - 00:19

Evviva il 25 Aprile: San Marco patrono della Decima Flottiglia MAS

faman

Gio, 25/04/2019 - 00:27

Il 25 Aprile è la Festa della DEMOCRAZIA contro la dittatura. Le atrocità commesse sono innegabili ma la DIFFERENZA sostanziale è che molti di voi che disprezzano questa ricorrenza oggi possono scrivere il loro pensiero, mentre se avesse prevalso la dittatura ne io e ne voi potremmo esprimerci liberamente, forse voi, ma non certo gli altri. Non dobbiamo mai dimenticare questa differenza.

mozzafiato

Gio, 25/04/2019 - 01:09

LORENZOVAN peccato che nessuno qui riesce a comprendere la tua malattia mentale! Devi essere stato ricoverato alla "mens sana" per un po dato che sei scomparso per un lungo periodo: poiche' e' da un po che ti sei rifatto vivo presumo che stia meglio. Temo pero' che potrebbe trattarsi del fatale canto del cigno (rosso)... ahite' : ma stai sereno BANANONE: un posticino nel paradiso di pol pot, dovresti essertelo assicurato

27Adriano

Gio, 25/04/2019 - 06:32

Quanti stolti commenti di kompagni che non hanno più l'unità e i loro giornalini..non dico per esprimere le proprie opinioni, ma per andare a... pulirsi il se@@re!!

emigratoinfelix

Gio, 25/04/2019 - 08:08

IL NOSTR ONORE SI CHIAMA FEDELTA?

INGVDI

Gio, 25/04/2019 - 08:16

Non c'è apologia di fascismo nell'atteggiamento di chi onora Mussolini in piazzale Loreto, il luogo dove sono stati oltraggiati i corpi del Duce e della Petacci proprio dai criminali partigiani comunisti, oggi ipocritamente celebrati come liberatori.

draff61

Gio, 25/04/2019 - 08:22

La spaccatura tra gli italiani è destinata a durare. Fino a quando? Finche la trinariciuta sinistra nostrana continuerà ad appropriarsi del 25 aprile. Soltanto quando questa ricorrenza verrà presentata come il giorno della riappacificazione, potremo affermare di essere una NAZIONE!!!!

Ernestinho

Gio, 25/04/2019 - 08:23

La madre degli imbecilli è sempre incinta! Un'altra manifestazione pacifica? O una provocazione?

Ernestinho

Gio, 25/04/2019 - 08:41

Beati coloro che ignorano quanti milioni di morti abbiano provocato il fascismo ed il nazismo!

stefano1951

Gio, 25/04/2019 - 09:04

Mio padre, che ho dovuto calmare mentre cacciava di casa a ceffoni un mio zio acquisito che inneggiava la fascismo, lui che c'era con altrettanta veemenza affermava che i "partigiani" si sono visti solo dopo il passaggio degli anglo-americani e impegnati solo ad accanirsi contro quelli con cui avevano delle liti per interessi economici.

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 25/04/2019 - 09:21

@Dordolio Grazie per il racconto. Conferma le mie convinzioni a proposito del Fascismo.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Gio, 25/04/2019 - 09:32

QUESTI ESISTONO Perché CI SONO GLI IDIOTI CHE LI HANNO FATTO RISVEGLIARE, NON SI PESTA LA CODA AI CANI CHE DORMONO

cabass

Gio, 25/04/2019 - 09:40

E allora? Dovevano forse rendere omaggio a quella folla di bestie che 74 anni or sono, poco distante da lì, fecero scempio dei cadaveri dei vinti?! Città "medaglia d'oro della resistenza", come ricorda il sciur sindaco con casa "dimenticata" in Svizzera... Spero che quella medaglia non ce l'abbiano data per quell'episodio infame! C'è solo da vergognarsene, lo dico da milanese.

fifaus

Gio, 25/04/2019 - 09:51

faman: penso che lei non abbia tutti i torti, anche se sarebbe necessario un approfondimento e una contestualizzazione degli eventi. Resta il fatto che dagli anni '60 ad oggi, il fascismo (che per ovvi motivi non può più essere quello del culto mussoliniano, è ferocemente avversato per le riforme sociali e lo sviluppo economico che riuscì ad attuare. Mussolini, sul piano pratico, seppe utilizzare uomini competenti (es. Araldo di Crollalanza e Beneduce, costui certamente non fascista).

linea56

Gio, 25/04/2019 - 10:03

Che dire : BRAVISSIMI Dei rossi,dei ricchionazzi,e di tutti coloro che rifuggono da tutto cio'che impone regole dico :andate a prenderlo,anzi no perche' vi piacerebbe andate a confessarvi che state pieni di peccati(lote) Giuseppe

cir

Gio, 25/04/2019 - 10:38

Ernestinho Gio, 25/04/2019 - 08:23 La madre degli imbecilli è sempre incinta!?? : Ti sei mai chiesto perche' tua madre e' sempre in sala parto ???

Ernestinho

Gio, 25/04/2019 - 11:36

Dio perdona loro perché non sanno quello che fanno!

Ernestinho

Gio, 25/04/2019 - 11:45

X "cir" Ovvero: Il bue chiama cornuto l'asino! Sta in sala parto perché è preoccupata che tua madre faccia nascere un altro ixxxxxxxe come te!

Ernestinho

Gio, 25/04/2019 - 11:46

X "cir" Ho avuto ancora la riconferma, se mai ce ne fosse stato bisogno, che tu appartieni, con pieno merito, a quella categoria. Ciaooooo"!

Ernestinho

Gio, 25/04/2019 - 11:50

Ma è mai possibile che io debba trovare sempre imbecilli come "cir" sui commenti?

cir

Gio, 25/04/2019 - 14:54

Ernestinho .. una cosa buona finalmente.. sodomizzati !!!

faman

Gio, 25/04/2019 - 15:35

fifaus-Gio, 25/04/2019 - 09:51: certamente riconosco alcuni meriti del fascismo, senza dimenticarne l'origine socialista, ma qualsiasi governo, anche dittatoriale qualcosa per la nazione deve pur fare. Il fascismo si è poi squalificato, andando sotto zero, con le disastrose guerre del duce, Etiopia, Albania, Grecia, la disastrosa campagna di Russia, che hanno portarto alla distruzione dell'Italia. Non dimentichiamoci delle "leggi razziali", una vergogna.

heinrich

Ven, 26/04/2019 - 11:24

io intendo il fascismo in questo modo: 1) ammessa un'unica forma di pensiero, cioè quella di chi governa 2) pensieri difformi da quello imposto implicano il loro soffocamento ( punizioni, carcere, violenze) 3) indottrinamento delle masse per orientarle verso il pensiero imposto/dominante 4) non possibilità di espressione di concetti che vanno contro il potere costituito e, se espressi, implicano punizioni, carcere, violenze 5) divieto di aggregazione se non per esaltare il potere costituito. MAgari è solo questione di nomenclatura e non ci si intende sul significato del fascismo...io lo intendo come succintamente descritto. Ne consegue che solo minorati mentali o soggetti a turbe psichiche possano aderire ad un siffatto modo di vivere.