Montella difende Bonucci: "Leonardo non sarà mai un problema"

Montella, in conferenza stampa prima del match contro la Roma, ha parlato delle critiche a Bonucci: "Leonardo è l'unico della rosa che ha vinto. Il tutto è ingigantito"

Il Milan di Vincenzo Montella ha vinto faticando, in Europa League, contro il Rijeka. I rossoneri sono stati salvati da Cutrone al 94' e non sono riusciti a spazzare via le critiche. Il tecnico campano, in conferenza stampa prima del match di domani contro la Roma, ha parlato della possibilità di svoltare contro Di Francesco: "Eusebio è un amico vero, ci siamo incontrati tante volte e c'è molta stima. Io sento aria di svolta, la squadra si sta liberando mentalmente che per me è la cosa più importante. Mi è piaciuta la reazione dopo il 2-2 in Europa League, voglio vedere questo Milan in qualunque partita. La partita di giovedì ha mostrato quello che serviva.

Montella ha poi parlato delle critiche ricevute in questi giorni ritenute esagerate: "Mi sembra tutto molto ingigantito ed esasperato. Siamo il Milan e dobbiamo ottenere grandi risultati. In estate abbiamo fatto una rivoluzione ma ora bisogna acquisire automatismi e mentalità. Stiamo costruendo una casa partendo dalle fondamenta. Devo stimolare e tranquillizzare i giocatori perché molti di loro non hanno una storia da Milan. Devono divertirsi per rendere al meglio". L'ex allenatore della Fiorentina ha poi parlato dell'accanimento mediatico contro Bonucci: "Bonucci non è un problema e mai lo sarà, è un valore per il Milan anche se è il primo a sapere di dover migliorare. In rosa è l'unico calciatore ad aver vinto".

Pierpaolo Marino, ex dirigente di Napoli e Atalanta, ha affermato come il Milan si sia pentito di aver acquistato Bonucci:"Credo che il Milan si sia già pentito di aver comprato l’ex bianconero. Montella si è trovato a dover cambiare i suoi piani e a passare alla difesa a 3, ma non basta. Sono convinto che se potesse tornare indietro il club non lo riprenderebbe e spenderebbe quei 40 milioni per un attaccante top”. Montella, però, in conferenza stampa ha smentito questa cosa: "Assolutamente no, io sono particolarmente contento e lo è anche la società. E' tutto molto esagerato verso di lui ma fa parte del suo ruolo e del suo livello. So come sfruttarlo e lavorare con lui"

Commenti

balsamoditigre

Sab, 30/09/2017 - 18:05

forse bonucci non vale 40 milioni...ma non credo che nel giro dim pochi mesi sia diventato una schiappa...quando tutta la squadra non gira e' inutile prendersela con i singoli,

Ritratto di balonid

balonid

Sab, 30/09/2017 - 19:37

Da Juventino mi dispiace solo che Bonucci ha qualche responsabilità nella disfatta di Cardiff. Ma se solo penso ad un Juve-Napoli di due anni fa, quando con una spaccata spazzò via il pallone che stava scendendo facile-facile sulla testa di Higuain solo davanti a Buffon, sono pronto a perdonargli tutto.

giovanni235

Sab, 30/09/2017 - 19:52

Bonucci,ovvero l'infiltrato juventino che farà perdere al Milan le partite più importanti.Non bisogna essere delle cime per capirlo.Basta essere juventini.

massmil

Sab, 30/09/2017 - 21:03

hum e se fosse un infiltrato juventino con fine di sabotaggio? ahahahah è una battuta ovviamente, ma in quasi 70 anni quante ne ho viste a 360°