Montella risponde a Kessié: "Giocatori cercano delle scuse"

Piccolo scontro a distanza tra Kessié e Montella. Il centrocampista rossonero dopo la vittoria del Milan con la Roma ha puntato il dito contro il suo ex tecnico

Piccolo scontro a distanza tra Kessié e Montella. Il centrocampista rossonero dopo la vittoria del Milan con la Roma ha puntato il dito contro il suo ex tecnico. E di fatto il rossonero non ha usato certo parole tenere per l'"aeroplanino" che adesso è volato a Siviglia: "Nella gara di andata non avevamo giocato male, ma alla fine abbiamo perso.

Oggi invece siamo stati bravi a portare a casa i tre punti. Lo spogliatoio è unito come prima, ma Gattuso ci sta facendo lavorare di più e questo si vede in campo, con Montella lavoravamo poco”. Insomma con queste parole il giocatore ha mandato un messaggio chiaro al suo ex allenatore. Ma Montella ha deciso di spiegare quanto accaduto: "Kessié mi ha mandato un messaggio e mi ha detto che non era quello che voleva dire. Tutto è molto relativo, quando vinci tutto è più facile e quando perdi è più difficile. In generale i giocatori cercano tutti delle scuse".

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 27/02/2018 - 16:14

Ma questi hanno tutto questo tempo da perdere?

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 27/02/2018 - 20:08

Se lo dice uno che in campo macina chilometri deve essere proprio vero! L'areroplanino era a corto di benzina!

Celcap

Mar, 27/02/2018 - 23:45

Kessie non ha detto nient'altro che la verità, Gattuso li fa lavorare di più e si vede non foss'altro perché adesso almeno corrono e arrivano insieme agli avversari sul pallone e qualche volta prima degli avversari mentre con Montella eravamo sempre e ribadisco sempre minimo un passo indietro del pallone quando che gli altri lo avevano già raggiunto.

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 28/02/2018 - 07:51

inutile commentare il Milan di oggi se paragonato al milan di ieri:si tratta di un allenatore super pagato senza idee e spesso senza carattere al contrario di un giovane leone che senza mezzi supplementari sta dimostrando di essere ben più adatto al Milan del suo predecessore: ringraziamo dunque il cielo di averlo fatto sparire da Milano.

pisopepe

Mer, 28/02/2018 - 08:12

MA CHE SCUSE VISTI I RISULTATI DI MONTELLA AL MILAN