MotoGp, Dovizioso e il "vaffa" a Marquez

Nel duello mozzafiato del Gp d'Austria, Dovizioso dopo aver "sistemato" Marquez all'ultima curva lo ha mandato a quel paese

Nel duello mozzafiato del Gp d'Austria, Dovizioso dopo aver "sistemato" Marquez all'ultima curva lo ha mandato a quel paese con un gesto abbastanza chiaro prima della bandiera a scacchi. Il suo gesto non è passato inosservato e così il pilota della Ducati è tornato sull'episodio a fine gara affermando: "II gesto a Marquez? È stato istintivo perché lo sapevo che ci avrebbe provato ma non credevo all’ultima curva perché non c’è spazio, non si può, non si frena. Si tocca il freno e ci si butta dentro. Non ci volevo credere che ci provava. Sono stato attento alla penultima curva sono stato attento al rumore del suo motore, ed è riuscito ad aprire di me. Quindi voleva dire che se l’era preparato. Allora ho pensato che al 100% si sarebbe buttato dentro. Io non potevo staccare forte perché la mi partiva, se avessi frenato forte non avrei fatto la curva. L’unica cosa era stare dritto e cercare di uscire forte. Fortunatamente lui è arrivato un po’ lungo. Mi ha fatto venire rabbia, perché ci ha voluto provare dove non c’era spazio. È stato istintivo mandarlo a quel paese", ha affermato ai microfoni di Sky Sport. A questo punto fa un bilancio della gara: "Oggi me la sono presa questa gara". Andrea Dovizioso esulta dopo aver vinto lo spettacolare duello contro Marc Marquez per il gradino più alto del podio nel Gran Premio d'Austria. "Ho provato in tutti i modi a reagire in ogni situazione, cercando di fare quello che volevo in ogni momento e ce l'ho fatta. Alla fine ho vinto in extremis contro un Marquez che è davvero in forma e con una moto che andava davvero bene. E' stata dura fino alla fine, però ero calmo. Conoscevo i miei lati positivi e negativi e li ho sfruttati al meglio". (Clicca qui per guardare il video del "vaffa" di Dovi)