Il Napoli cala il poker contro la Samp ma non basta

Mertens, Insigne, Hamsik e Callejon hanno regalato la vittoria al Napoli sul campo della Sampdoria. Inutili i gol della bandiera di Quagliarella e Alvarez

Il Napoli di Maurizio Sarri compie il suo dovere, battendo a domicilio la Sampdoria di Marco Giampaolo per 4-2, ma chiude la sua stagione al terzo posto. Gli azzurri hanno disputato comunque un grandissimo campionato in cui hanno totalizzato ben 86 punti frutto di 26 vittorie, 8 pareggi e solo 4 sconfitte. Il Napoli è la squadra ad aver perso meno partite di tutti, anche della Juventus campione d'Italia. Inoltre, i partenopei chiudono con il miglior attacco della Serie A con 94 centri.

I gol di Dries Mertens, Lorenzo Insigne, Marek Hamsik e José Maria Callejon hanno regalato la vittoria al Napoli che si è dovuto però accontentare della terza piazza visto che la Roma di Luciano Spalletti è riuscita con tanta fatica a piegare per 3-2 la resistenza del Genoa di Ivan Juric che se l'è giocata fino alla fine onorando il campionato. I giallorossi, nel giorno dell'addio di Francesco Totti, chiudono a quota 87 punti e si guadagnano la seconda posizione che vuol dire accesso diretto al tabellone principale della Champions League 2017-2018. Mertens, infine, chiude a quota 34 centri stagionali e si prende il secondo posto nella classifica cannonieri a quota 28, a meno uno da Dzeko che ha chiuso a quota 29.

Commenti
Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Lun, 29/05/2017 - 08:14

...E ci mancava ancora che, dopo la recita del loro portiere all'andata, venissero proprio in casa nostra a festeggiare il secondo posto! Si che anche la Roma sempre all' andata ha avuto un rigorino inesistente al 95' per "risollevarsi" dalle amarezze della champion, ma li per lo meno e' stata colpa di un arbitro e non di un "giocatore" .... Magra consolazione ma giusto così, certo un campionato piu' leale sarebbe fantastico.