"La nostra Europa passa da qui"

Roma L'ultima volta che la Lazio ha alzato la Coppa Italia è stato il 26 maggio del 2013 in quel derby con la Roma risolto dal gol di capitan Lulic. «Ma spero che qualcun altro diventi icona...», così il bosniaco sarà ancora in campo a fornire la sua esperienza, anche se i biancocelesti si affideranno soprattutto al proprio bomber, Ciro Immobile, la cui annata è stata però al di sotto delle aspettative. Tre gol (due su rigore) da febbraio a oggi, appena 18 in 38 gare stagionali, è il magro bottino del centravanti laziale. Che resta però in cima alle gerarchie di Inzaghi, che davanti al suo pubblico vuole ripetere l'impresa del 2017 quando sconfisse la Juve nella Supercoppa italiana. «La squadra arriva bene a questa partita, sono sfide che molti dei miei giocatori hanno già disputato e quindi abbiamo nel nostro Dna - così il tecnico biancoceleste che stima il collega Gasperini dal quale ha imparato molto - Voglio vedere in campo un gruppo compatto e unito che eviti cali di tensione o errori che in una partita del genere potrebbero essere fatali». Evidente il riferimento alle ultime gare e anche a quella di campionato di dieci giorni fa sempre con l'Atalanta. «Abbiamo studiato bene quello che sbagliammo quel giorno, i ragazzi dovranno arrivare leggeri e tranquilli alla sfida, sapendo che per andare in Europa questa è la strada più corta e più semplice». MDD