Nuovi guai per Balotelli, multa e divieto di guida in Svizzera per tre mesi

Super Mario non potrà guidare per tre mesi nel territorio elvetico. Al momento non è stata indicata l'entita dell'infrazione

Mario Balotelli ancora nei guai, l'attaccante del Brescia non potrà guidare all’interno dei confini della Svizzera per tre mesi ed è stato multato di 100 mila franchi.

Non è di sicuro un periodo semplice per Super Mario. Dopo i fatti che lo hanno visto protagonista allo stadio Bentegodi durante Hellas Verona-Brescia arriva ora un'altra tegola. All'attaccante bresciano, che era stato fermato nel Canton ticino è stato imposto il divieto di condurre veicoli a motore in territorio elvetico per tre mesi. La sanzione sarà valida dal 31 dicembre di quest'anno fino al 30 marzo 2020 Il divieto è giunto direttamente dalla Sezione della circolazione di Camorino ed è stata riportata quest’oggi sul Foglio Ufficiale relativo alle sanzioni del codice della strada. Tuttavia al suo interno non è stata indicata l’entità dell’infrazione alle norme di circolazione che comunque risale allo scorso 30 ottobre. Il giocatore dovrà inoltre pagare una multa di 100 mila franchi. Come riporta il portale Tio.ch, la Sezione della circolazione ha imposto la sanzione a Balotelli come notifica di sentenza nella forma degli assenti. Questo perché il Canton Ticino non è a conoscenza del suo domicilio attuale, ma solo dell'ultima residenza conosciuta, Villefranche-sur-Mer, in Costa Azzurra, dove viveva ai tempi dell'esperienza col Nizza.

Non è la prima volta che Balotelli incappa in alcune sanzioni legate al codice della strada. Nel 2015 invece si era visto ritirare la propria patente per eccesso di velocità mentre nel 2017 era stato invece multato dopo aver raggiunto i 200 all’ora sull’autostrada A4 in Italia. Un'altra disavventura che si aggiunge al momento poco felice che il 29enne sta vivendo sul campo. Solo due gol realizzati in sette presenze dall'inizio del campionato, il Brescia relegato all'ultimo posto in classifica e la maglia azzurra sempre più lontana, stando alle ultime parole di Roberto Mancini. Occorrerà una pronta reazione al ritorno in campo dopo la sosta per le nazionali.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

Commenti
Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mer, 13/11/2019 - 02:25

Nemmeno in Burundi lo vorrebbero sto brocco arrogante.

blu_ing

Mer, 13/11/2019 - 06:58

ha bisogno di sltri 29 anni per integrarsi....se nn riesce uno come lui cin tutti i soldi che ha, figurarsi gli altri!.... a casa stiano a casa loro