Olimpico, al via il piano sicurezza: all'ingresso i rilevatori d'impronte

Dalla prima giornata del campionato controlli più approfonditi prima dell'ingresso

Tante le nuove misure decise dal Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica per consentire lo svolgimento in piena sicurezza della stagione calcistica 2016-2017. Fulcro della riunione del Comitato è stato rendere lo Stadio Olimpico facilmente accessibile - e più sicuro - per gli spettatori.

In tal senso, il Coni Servizi ha condiviso con il Comitato le iniziative sviluppate in questi mesi "per migliorare sensibilmente le dotazioni tecnologiche dell'impianto, dall'installazione di nuove telecamere di videosorveglianza al potenziamento dell'illuminazione dello Stadio e del Parco del Foro Italico", senza contare l'introduzione di nuovi sistemi di lettura dei biglietti ai tornelli di ingresso, dotati di meccanismi di riconoscimento biometrico (e quindi con rilevatori d'impronte digitali).

Anche nella prossima stagione calcistica resteranno le barriere nelle curve, come già annunciato a febbraio dal questore D'Angelo, quando fu firmato col Coni il nuovo accordo sulla sicurezza dell'Olimpico. Importanti novità anche sul piano del traffico, con la creazione - in via sperimentale - di due aree di parcheggio (a piazzale Clodio e Viale della XVII Olimpiade) dove i tifosi potranno lasciare le auto per poi raggiungere l'Olimpico a piedi senza l'uso delle navette.

Nelle zone in questione, un servizio di steward consentirà di organizzare e orientare i flussi di tifosi. I motorini potranno continuare a sostare nelle immediate adiacenze dello Stadio. Queste manovre consentiranno "salvo particolari esigenze" di non dover più ricorrere "a interdizioni totali del traffico".

Commenti
Ritratto di Situation

Situation

Mar, 09/08/2016 - 07:41

.....e il nuovo stadio della Roma?

giovauriem

Mar, 09/08/2016 - 08:23

non sarebbe più semplice abolire il calcio ? questo bubbone tenuto in piedi per il sollazzamento di 400/500 mila persone dove si infiltrano alcune migliaia di delinquenti , costo (nessi e connessi) alla collettività milioni di euro all'anno .