La Roma sorprende il Napoli al San Paolo: i giallorossi vincono per 3-1

La Roma di Spalletti batte per 3-1, a domicilio, il Napoli di Sarri. Una doppietta di Dzeko e un gol di Salah portano i giallorossi al secondo posto in classifica

Il Napoli di Maurizio Sarri cade malamente in casa sotto i colpi della Roma di Luciano Spalletti che si impone per 3-1 sui padroni di casa. Le reti portano la firma di Dzeko, autore di una doppietta e dell'egiziano Salah chel, all'85', ha messo fine ad una partita, riaperta parzialmente dal gol di testa di Koulibaly. Prova non brillante da parte degli azzurri che hanno commesso troppi errori lasciando spazio ai contropiedi micidiali dei giallorossi. Fischiatissimo Gabbiadini al momento del cambio con Mertens: serve un rinforzo immediato per la squadra di Sarri. Con questa vittoria, la Roma supera proprio il Napoli al secondo posto e si porta a quota 16 punti, a meno due dalla Juventus impegnata alle 20:45 in casa contro l'Udinese. I partenopei, invece, restano fermi a 14 e rischiano di essere agganciati o superati da Milan, Lazio, Chievo, Inter, Genoa e Torino.

Il San Paolo, nonostante gli oltre 20 gradi di temperatura, resta gelato alla fine della prima frazione di gioco in virtù della rete di Edin Dzeko a tre minuti dal riposo. Al 6' Insigne prova il tiro a giro ma il pallone si spegne sul fondo. Minuto 15', Nainggolan lancia in profondità Dzeko che viene recuperato sul più bello da un ottimo intervento di Koulibaly. Minuto 21', gran tiro a giro di Perotti che per poco non beffa Reina. Minuto 25', il Napoli prova tre volte la conclusione con Callejon, Insigne e Jorginho, tutti e tre murati dalla difesa giallorossa. Minuto 30', ci prova Hamsik con una bella azione in area di rigore: Fazio lo chiude in calcio d'angolo. 35', ci prova Ghoulam dalla distanza: brividi per Szczesny. Il minuto 43', però, è quello decisivo che cambia il risultato. Koulibaly si fa soffiare ingenuamente palla da Salah, all'interno dell'area di rigore, l'egiziano la mette in mezzo, velo intelligente di Nainggolan con la palla che giunge a Dzeko che fredda Reina per il vantaggio giallorosso. Minuto 46', primo ammonito del match: è Paredes per un fallo su Allan.

Nel secondo tempo le squadre rientrano in campo con gli stessi 22 interpreti del primo tempo ma il Napoli non riesce a pungere la Roma che trova addirittura il gol del 2-0 al minuto 53' ancora con Dzeko che batte di testa per la seconda volta Reina, dubbi sulla punizione che ha generato la rete. Minuto 55' fuori un fischiatissimo Gabbiadini dentro Dries Mertens per provare la rimonta. La scossa arriva subito, al minuto 58', con Koulibaly che stacca in maniera imperiosa, sul corner battuto da Ghoulam, e di testa batte il portiere della Roma: gara riaperta al San Paolo. Minuto 67' errore di Perotti, ci prova Hysaj: para bene Szczesny. Il Napoli attacca ma la Roma si difende con ordine e al minuto 85' Salah cala il tris. Lancio di De Rossi in verticale per l'egiziano che brucia tutti e la mette all'angolino alla destra di Reina. Minuto 88' gran tiro di Mertens: parata fantastica di Szczesny. Minuto 90', altro contropiede della Roma con Salah che manda in porta El Shaarawy che calcia in porta trovando la risposta di Reina. Sul ribaltamento di fronte è Jorginho ad andare vicino al gol ma il suo tiro è completamente da dimenticare. Dopo 5 minuti di recupero, l'arbitro Orsato pone fine ad un match combattuto e ricco di emozioni.

Commenti
Ritratto di bracco

bracco

Sab, 15/10/2016 - 17:14

Lezione di calcio a mastica brodo Sarri e al piangione re del cinepanettone De Laurentis. Da JUVENTINO GRAZIE PER IL PEPITA ahahahahahahahah