Sampdoria, guai in vista per Ferrero: indagato per riciclaggio

Il Presidente della Sampdoria Ferrero avrebbe usato i conti del club per fini personali. Tra le accuse al numero uno della Sampdoria c'è l'appropriazione indebita

Massimo Ferrero, fin dal suo ingresso nel mondo del calcio, ha dimostrato di essere un personaggio istrionico, fuori dalle righe e senza peli sulla lingua. Il Presidente della Sampdoria ha le idee chiare e vuole costruire una grande Sampdoria: dopo aver portato Samuel Eto'o in blucerchiato, ora Ferrero è pronto a far tornare in Serie A un altro eroe del Triplete nerazzurro, l'olandese Wesley Sneijder.

Sono giorni caotici per la Sampdoria e per Ferrero che secondo quanto riporta l'Espresso è indagato per riciclaggio: il 65enne di Testaccio avrebbe usato i conti correnti del club per fini personali. La Procura di Roma ha aperto un'inchiesta e non solo per reati di tipo tributario, ma anche per appropriazione indebita di denaro. Il Presidente, dunque, avrebbe usato i conti della Sampdoria per risanare le casse di società dello spettacolo a lui riconducibili. Ferrero, tra l'altro, fu coinvolto anche nella bancarotta della compagnia aerea Livingstone per cui ha patteggiato un anno e dieci mesi nel 2016. Tra qualche giorno le indagini entreranno nel vivo per capire se queste accuse nei suoi confronti siano reali.

Commenti

schiacciarayban

Lun, 03/07/2017 - 11:32

Chissaaà come mai non mi stupisco...

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 03/07/2017 - 15:49

Un bel personaggio a piede libero.